Oltre 5.000 resti umani rivelano parte della storia di Londra

Oltre 5.000 resti umani rivelano parte della storia di Londra

Nel giugno dello scorso anno è iniziata un'indagine archeologica all'ingresso della stazione di Liverpool Street Crossrail, dove hanno indagato il gran numero di persone sepolte tra il XVI e il XVII secolo. Dopo quasi un anno hanno già iniziato a pubblicare i risultati e lo abbiamo fatto molte informazioni sui 3.000 scheletri trovati appartenenti a un periodo piuttosto buio e tumultuoso nella città di Londra.

Secondo il dottor John Lamb, uno dei responsabili degli scavi, furono trovati un astrologo e consigliere del primo duca di Buckingham, lapidato all'uscita da un teatro nel 1628, accusato di stupro e di praticare le arti arcane della magia nera.

Un altro motivo per la morte di così tante persone era l'attacco della temuta peste, che ha anche devastato la città per diversi anni. Diversi operai hanno scoperto una lapide, quella di un certo Mary Godfree, dove si dice che morì nel settembre del 1665 a causa della grande peste, nome con cui era anche nota la peste.

Da parte sua, Jay Carver, capo archeologo, lo ha assicurato l'indagine li sta portando a conoscere uno dei momenti più bui della storia della città di Londra. Le persone che hanno incontrato hanno vissuto difficoltà come guerre civili o la peste, ma hanno anche potuto assistere alle opere di Shakespeare, al grande incendio che spazzò via gran parte della città o anche la nascita dell'industria moderna.

Fino ad oggi Sono stati trovati più di 10.000 diversi manufatti che coprono circa 55 milioni di anni della storia della città attraverso circa 40 scavi, un traguardo che sta fornendo infiniti dati di grande valore storico.

Con così tante informazioni che aspettano di essere scoperte, il team di archeologi non può fare altro che lavorare e continuare a portare alla luce quella parte della storia della città. Tutto questo è sotto la supervisione del Museum of Archaeology di Londra e quando le migliaia di scheletri saranno state analizzate, avrai una vasta conoscenza del vita e morte dei primi londinesi moderni.

È già previsto che nel prossimo scavo vengono scoperti diversi manufatti medievali e romaniche può aiutare a ricostruire secoli di storia. Per questo e perché in questo Paese valorizzano il proprio passato come dovrebbe essere, c'è già un'importante voce di bilancio per proseguire le indagini, qualcosa di cui molti Paesi dovrebbero prendere esempio e non dimenticare il proprio passato.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto di incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: Lappello di Linda, unItaliana malata di Coronavirus a Londra: Sono abbandonata a me stessa