Le più antiche prove di cancro al seno scoperte 4.200 anni fa

Le più antiche prove di cancro al seno scoperte 4.200 anni fa

Un gruppo di antropologi dell'Università di Jaén ha scoperto quello che le autorità egiziane hanno riconosciuto come il test più antico del cancro al seno nello scheletro di una donna adulta di circa 4200 anni. Lo scheletro appartiene a un aristocratico della città di Elefantina, la più meridionale del Paese situata su un'isola del Nilo e situata a nord della Nubia, che oggi farebbe parte della moderna città di Assuan, nella necropoli di Qubbet el-Hawa.

Il Ministro delle Antichità e del Patrimonio e Professore di Egittologia presso il Dipartimento di Archeologia dell'Università Ain Shams, Mamdouh el-Damaty, ha dichiarato che lo scheletro mostra il tipico deterioramento di un cancro al seno che ha metastatizzato.

Sebbene il cancro sia oggi una malattia molto diffusa, poche prove di questa malattia sono state trovate nei documenti archeologici, rispetto ad altre malattie, ma questa scoperta insieme alla scoperta di un altro scheletro di circa 3.000 anni trovato in quello che oggi è il Sudan da ricercatori britannici, suggerisce che il cancro era presente nella Valle del Nilo in tempi antichi .


Video: Nodulo della mammella, cosa fare?