Trovano uno stampo in bronzo per realizzare specchi di quasi 2.000 anni in Giappone

Trovano uno stampo in bronzo per realizzare specchi di quasi 2.000 anni in Giappone

UN frammento di stampo datato intorno all'anno 200, è stato trovato durante uno scavo archeologico presso le rovine di Sugu Takauta a Kasuga. Lo stampo sembra essere stato utilizzato per produrre specchi in bronzo noti come Tachukyo, durante la prima metà della cultura della ceramica Yayoi (300 aC-300 dC).

Questa scoperta respinge la tesi che questo tipo di specchi sia stato importato dalla penisola coreana e suggerisce che la produzione di specchi è più recente di quanto si pensasse in Giappone.

Fino ad ora lo si credeva i primi specchi prodotti in Giappone furono quelli di Kogata Boseikyo, che erano imitazioni di specchi cinesi, ma lo stampo che è stato trovato fa risalire lo specchio a 150 o 200 anni di quanto si pensasse.

Il frammento ha le seguenti misure: 5,1 centimetri di lunghezza e 2,5 centimetri di larghezza e 2,3 centimetri di spessore e pesa 39 grammi.

Il Rovine di Sugu Takauta si trovano nella zona centrale di Nakoku, un regno del Giappone


Video: #ETRUscopri: Specchio in bronzo della collezione Kircheriana