Il manoscritto del Corano di Birmingham è uno dei più antichi al mondo

Il manoscritto del Corano di Birmingham è uno dei più antichi al mondo

Il Manoscritto del Corano di Birmingham recentemente è stata datata come una delle più antiche al mondo grazie alle nuove moderne tecniche scientifiche, e sarà esposta al pubblico presso l'Università di Birmingham.

La pergamena è stata scritta in un periodo compreso tra il 568 e il 645 con una precisione del 95,4% dal 2 ottobre a sabato 25 ottobre.

Le analisi al radiocarbonio lo hanno dimostrato la pergamena è stata scritta in un periodo compreso tra il 568 e il 645 con una precisione del 95,4%. Il test è stato commissionato al laboratorio dell'Università di Oxford. Il risultato delle prove lo avvicina al tempo in cui visse il Profeta Muhammad.

I ricercatori concludono che il manoscritto del Corano è uno dei primi testi a mostrare prove dell'Islam sopravvissuto, il che rende il manoscritto del Corano di grande importanza nello studio del patrimonio culturale e della cultura islamica. studio dell'Islam.

[Tweet "Il manoscritto del Corano è stato scritto in un periodo compreso tra il 568 e il 645"]

Susan Worrall, direttore delle collezioni speciali presso l'Università di Birmingham, ha spiegato che il radiocarbonio ha lasciato un risultato molto entusiasmante ha contribuito in modo significativo alla comprensione di alcune delle più antiche copie scritte del Corano e ha espresso la sua felicità per il fatto che questo importante documento storico si trovi a Birmingham, la città culturalmente più diversificata del Regno Unito.

Il manoscritto fa parte della Collezione di manoscritti mediorientali della Biblioteca di Cadbury. Fondata dal filantropo Edward Cadbury, la collezione è stata acquisita per aumentare lo status di Birmingham come centro di studi religiosi e per attirare i migliori studiosi di teologia.

La dottoressa Alba Fideli, che ha studiato il manoscritto nell'ambito della sua ricerca di dottorato, ha affermato che «I due fogli di cui è composta la pergamena, che il carbone ha datato alla prima parte del VII secolo, provengono dallo stesso codice conservato manoscritto nella Biblioteca Nazionale di Francia a Parigi«.

Il professor David Thomas, uno specialista in cristianesimo e islam, e Nadir Dinshaw, professore di relazioni interreligiose presso l'Università di Birmingham hanno affermato che il radiocarbonio che ha datato i fogli di Birmingham ha rivelato risultati molto sorprendenti che potrebbero portare alla data di fondazione dell'islam.

Secondo la tradizione musulmana, il profeta Muhammad ha ricevuto la rivelazione che ha dato origine al manoscritto del Corano, il manoscritto dell'Islam, tra il 610 e il 632, anno della sua morte.


Video: Lo straordinario documento più antico del Mediterraneo - la Stele di Nora traduzione completa