Santuario di Apollo scoperto in Grecia

Santuario di Apollo scoperto in Grecia

Lavori di scavo in Sito archeologico di Despotiko, in Grecia, stanno portando alla luce nuove informazioni sulle dimensioni e l'organizzazione di un santuario, secondo quanto riportato dal Ministro della Cultura del Paese ellenico.

Gli archeologi hanno scavato nel sito dal 1997, sotto la supervisione di Yiannos Kouragios, e A poco a poco si è intravisto il profilo di un santuario del VI secolo a.C.. Lavori più recenti, e in particolare uno scavo avvenuto tra maggio e luglio di quest'anno, hanno fornito maggiori dettagli sull'organizzazione del santuario.

Alcuni segni di venerazione religiosa nel santuario, dedicato al dio Apollo, sono state datate tra l'VIII e il IX secolo aC, secondo le informazioni fornite dal Ministro della Cultura.

Un totale di 13 edifici sono stati portati alla luce durante gli anni di lavoro, ma recenti scavi hanno portato alla luce la facciata complessa e decorata di un edificio.

Le scoperte di queste strutture nell'area suggeriscono che in passato sia stato eretto un santuario presso il sito archeologico, che fu ricostruita molte volte durante il periodo ellenistico. Inoltre in una delle stanze è stato rinvenuto un altare in pietra e frammenti ceramici con inciso il nome di Apollo.

Un'altra delle scoperte chiave è quella che avrebbe potuto essere il porto di accesso al santuario. Gli esperti ritengono che questo accesso possa servire da fortificazione.


Video: Storia del pianeta Terra