Cosa veniva cucinato ad Harappa?

Cosa veniva cucinato ad Harappa?

Per Brad Chase, archeologo e antropologo, pratiche culinarie e storia antica sono due discipline che hanno molto più in comune di quanto sembri. Sapere cosa mangiavano i nostri antenati e quali erano le loro pratiche culinarie può offrirci molte informazioni su chi erano e su come organizzavano le loro società, le loro pratiche culturali e persino la loro identità sociale.

Con l'aiuto del cibo, Chase ha cercato di far luce su una delle civiltà più antiche e sconosciute dell'antichità, la civiltà della Valle dell'Indo, nota anche come Harappa.

"Al college ero particolarmente attratto da due argomenti, l'archeologia e l'astronomia, ma in qualche modo i segreti del passato sepolti nel terreno finalmente sembravano più interessanti", ha spiegato Chase.

Sin dai tempi dello studente, Chase ha visitato spesso l'India e ha lavorato lì insieme ai suoi coetanei. Il suo fascino per l'India è evidente come la sua padronanza degli spettacoli hindi. “L'India è come la mia seconda casa, ho passato molto tempo qui. Il mio posto di lavoro sono Saurashtra e Kutch, è importante essere in grado di parlare alla gente del posto nella loro lingua ”, afferma Chase.

Gli scavi effettuati grazie alla collaborazione tra l'Istituto Archeologico dell'India e l'Università di Baroda a Dholavira e Bagasra hanno rivelato reperti interessanti. Gli umani che abitavano gli insediamenti di Harappa seguivano una dieta diversificata, dominata da cereali, carne e crostacei. Chi viveva entro i limiti delle mura di Bagasra, ad esempio, mangiava più agnello, maiale e pesce di chi viveva fuori dai confini delle sue mura.

"Lo studio delle abitudini alimentari offre la possibilità di conoscere i dettagli sulle differenze sociali all'interno delle città e dei paesi della civiltà della valle dell'Indo", ha detto Chase.

“Cercare di ricostruire il passato attraverso pezzi frammentati è una sfida. Il disegno non è mai completo e devi sempre continuare a indovinare. La cosa più eccitante è cercare di corroborare rigorosamente le proprie ipotesi con l'evidenza empirica.

Chase sta dirigendo analisi chimica di antiche ossa di animali per capire come e dove veniva allevato il bestiame per conoscere la relazione tra Popolo di Harappa Vivevano in luoghi murati e zone rurali della regione.

Chase attualmente lavora presso il Dipartimento di Antropologia e Sociologia presso l'Università del Michigan, fa parte di un team che sta conducendo lavoro sul campo intensivo a Navinal, un luogo in cui la civiltà Harappa si stabilì nelle regioni di Kutch e Gujarat. Attraverso questo progetto, finanziato dall'Università del Kerala e guidato da ricercatori del Dipartimento di Archeologia dell'Università Navinale, sono state trovate prove che indicano che il sito era un sito importante per l'artigianato e il commercio.


Video: Con questa ricetta tutti ameranno il cavolfiore, Cavolfiore 3 ricette, RICETTA FACILE e VELOCE