Mitologia greca: il mito dell'Europa

Mitologia greca: il mito dell'Europa

Un giorno, L'Europa ha giocato con i suoi amici su una spiaggia, Zeus, il dio degli dei, la vide e si innamorò rapidamente di lei. Sapendo che l'Europa potrebbe rifiutarlo nonostante sia Zeus, ha deciso di apparirgli come un toro bianco con grandi corna e si arrese ai piedi dell'Europa.

All'inizio la ragazza era molto spaventata, ma a poco a poco ha acquisito fiducia e ha iniziato ad accarezzare la schiena dell'animale fino alla fine è salito sulla schiena. Zeus, consapevole della sua opportunità, iniziò a correre sulle acque a grande velocità, ed Europa poté solo resistere per evitare di cadere in mare e di urlare con tutte le sue forze. Corse tanto che raggiunse Creta e nel frattempo i fratelli e la madre d'Europa uscirono a cercarla, ma non la trovarono.

Infine Zeus riesce a unirsi all'Europa e hanno avuto tre figli: Minosse, Sarpedonte e Radamantis e altri studiosi assicurano che fosse anche la madre di Carno, l'amante di Dodon e Apollo.

Poiché Zeus non poteva essere sempre con la sua amata, l'ha premiata con tre diversi doni: un cane che riusciva sempre a catturare la sua preda, un giavellotto che colpiva sempre il bersaglio che era stato scelto e Talo, un automa di bronzo la cui missione era quella di sorvegliare le coste di Creta quando sbarcavano.

Inoltre, per evitare che venga lasciata sola, ha permesso all'Europa di sposare Asterion, che ha adottato i figli di Zeus. Tale era l'amore che il dio degli dei aveva per l'Europa, che quando morì gli concesse gli onori divini e quel toro in cui Zeus divenne parte di una costellazione.

Altre versioni lo assicurano Europa è il nome di una delle figlie di Ticio, che aveva una relazione con Poseidone e dalla cui unione è emerso Eufemo. Altri studiosi assicurano che Europa fosse una delle Oceánides, figlie di Oceano e Teti, o addirittura che fosse la figlia di Nilo e anche una delle varie mogli che Danao aveva, sebbene la più diffusa sia quella di Zeus che vi abbiamo raccontato in questo iscrizione.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto di incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: La Grecia immortale. Documentario.