Biografia di Jason, il leader degli Argonauti

Biografia di Jason, il leader degli Argonauti

Uno dei miti più noti dell'antica Grecia, non solo per essere stato citato in innumerevoli libri ma anche per essere stato portato al cinema molti anni fa, è quello di Jason e gli Argonauti, che è stato immerso in una crociata a prendi il vello d'oro.

Biografia di Jason

Jason era il figlio di Aeson e Philira, re di Yolcos, in quella che era conosciuta come Magnesia.

Dopo la morte di Creteo, padre di Aeson, suo fratello Pelías salì al trono, nonostante il fatto che l'erede legittimo fosse Aeson, il che lo fece affrontare qualsiasi tipo di ritorsione, Philira affida suo figlio Jason a Chirone, un centauro che aveva educato e addestrato grandi eroi.

Pelias aveva un gran numero di consiglieri e uno di loro era proprio Oracolo di Delfi, che lo avvertì di stare molto attento con un discendente di Aeson, soprattutto uno a cui manca un sandalo.

Molti anni dopo, quando Jason era un uomo, addestrato nelle arti della guerra e nell'istruzione, tornò a Jaleo per rivendicare il trono di suo padre.

Durante il viaggio incontrò una vecchia che gli chiese aiuto per attraversare un fiume; Jason non ne dubitava e l'aiutò, anche se perse uno dei suoi sandali. Questa vecchia donna lo era Hera, il dea protettrice di Giasone.

Jason è arrivato a Jaleo ed è apparso prima di Pelías, che notò la mancanza del sandalo e ricordò ciò che gli aveva detto il suo oracolo.

Per un momento pensò di ucciderlo, ma l'intera città sarebbe caduta su di lui, quindi per evitarlo gli disse che gli avrebbe dato il trono di Jaleo se gli avesse preso qualcosa di molto speciale, il vello d'oro, la pelle dell'ariete su cui volavano Frixo Y Hele a Colehis.

Jason e gli Argonauti

Sebbene il compito fosse estremamente difficile, Pelias sperava che la fortuna non fosse dalla parte di Jason, ma l'oracolo lo avvertì che poteva farlo, e così fu.

La costruzione dell'Argo

Jason ha cercato eroi da tutta la Grecia, tra loro a Eracle, i Dioscuri, Orfeo, Amphiarao, Ila, Meleagro, Peleo, Teseo e Telamone, e fece costruire una nave con un massimo di cinquanta remi, chiamata Argo dal suo costruttore, che Atena ha dotato di un brano capace di parlare e predire il futuro.

Tutto pronto, la nave di Yolcos nel Mar Egeo.

Dopo aver combattuto centinaia di pericoli, Jason è riuscito a ottenere il vello d'oro, grazie alla sua astuzia, quella dei suoi uomini e della maga Medea.

Pelías non si arrese facilmente ma Medea ha stregato le sue figlie per ucciderla.

Jason la sposò e andarono a vivere come ospiti del re Creonte e ebbero tre figli.

Il destino fece sì che il re stesso offrisse a Giasone la mano di sua figlia Glauce, con la quale avrebbe potuto diventare re, ma Medea lo ha scoperto e ha ucciso Glauce, i suoi figli e Creonte, dopo di che fuggì.

Morte dell'eroe

Jason è morto praticamente nell'oblio, ricordando le vecchie gesta della giovinezza, che non gli servivano altro che celebrare la sua triste fine, che si limitava a sedersi accanto alla Argo, che l'aveva portata a Corinto dove l'aveva offerta a Poseidone per trascorrere la giornata di gennaio, quando un pezzo dell'elmo gli cadde in testa.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto di incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: The death of Talos