La spada cinese che ha sfidato il tempo

La spada cinese che ha sfidato il tempo

50 anni fa, una spada rara e strana fu trovata in una tomba in Cina. Nonostante la spada di 2.000 anni, conosciuta come Gouijan, non aveva un granello di polvere e aveva anche caratteristiche molto particolari per una spada che era stata costruita tanto tempo fa. Considerata oggi un tesoro in Cina, la spada è una leggenda per i cinesi come "Excalibur" lo è per l'Occidente.

Nel 1965, gli archeologi hanno condotto un'indagine nella provincia di Hubei, a soli sette chilometri dalle rovine di Jinan, capitale dell'antico stato di Chu, quando hanno scoperto cinquanta antiche tombe. Durante gli scavi di queste tombe, I ricercatori hanno portato alla luce la spada di Gouijan insieme ad altri 2.000 oggetti.

Secondo il direttore del team archeologico responsabile dello scavo, la spada è stata scoperta in una tomba, in una scatola vicino a uno scheletro. La squadra è rimasta colpita quando all'interno della scatola è apparsa una spada di bronzo perfettamente conservata con fodero. Quando è stato disegnato, la lama della spada è stata mostrata senza alcuna macchia nonostante sia stata sepolta per 2.000 anni in condizioni di bagnato. Un test effettuato dagli archeologi ha dimostrato che la lama potrebbe facilmente tagliare una pila di 20 fogli.

La spada Goujian è una delle prime spade conosciute come "Jian", spade dritte a doppio taglio utilizzate negli ultimi 2.500 anni in Cina. Le spade "Jian" sono tra i primi tipi di spada in Cina e sono associati alla mitologia del paese.

La spada Gouijan È realizzato in bronzo con un'alta concentrazione di rame, che lo rende più malleabile e più difficile da scomporre. I bordi taglienti sono di stagno. Ha anche una piccola quantità di ferro, piombo e zolfo. La spada misura 55,7 centimetri di lunghezza e 4,6 centimetri di larghezza. Pesa 875 grammi.

[Tweet "Le spade" Jian "sono tra i primi tipi di spada in Cina e sono associate alla #mythology del paese"]

Su un lato del foglio, puoi vedere due colonne di testo con otto caratteri, vicino alla maniglia, che sono un'iscrizione cinese. L'identità del re a cui apparteneva la spada ha acceso un intenso dibattito tra archeologi e linguisti cinesi. Dopo due mesi, gli esperti hanno raggiunto un consenso sul fatto che il proprietario della spada fosse Goujian (496 a.C.-465 a.C.), quindi è stato datato circa 2.500 anni fa. Goujian era un famoso imperatore della storia cinese che governò lo Stato di Yue dal 771 a.C. fino al 476 a.C.

A parte il valore storico, molti studiosi si sono chiesti come questa spada sia riuscita a rimanere senza polvere in un ambiente umido per oltre 2.000 anni e come delicati motivi erano scolpiti sulla spada. La spada di Goujian è affilata oggi come lo era quando è stata costruita.

I ricercatori hanno analizzato i frammenti di bronzo nella speranza di trovare un modo per copiare la tecnologia utilizzata per fabbricare la spada. Hanno scoperto che la spada è resistente all'ossidazione a causa della solfatazione della sua superficie. Questo, unito al fodero ermetico, ha permesso di ritrovare la leggendaria spada in perfette condizioni.

La spada è stata prestata al "National Palace Museum" di Taipe, dove è stata esposta dal 2011, insieme a diversi pezzi di bronzo provenienti dagli scavi.


Video: Michael Knowles Takes the Political Compass Quiz