Relitto minoico trovato in Turchia

Relitto minoico trovato in Turchia

I media hanno fatto eco a un'importante scoperta di a Relitto minoico risalente all'età del bronzo, approssimativamente della prima metà dell'anno 2000 avanti Cristo. Per indagare su questa scoperta, un team di archeologi dell'Istituto di scienze marine e tecnologia del Università turca di Dokuz Eyul.

Sebbene la scoperta sia stata fatta nel 2014 nel Baia di Hisaronu, tra la costa turca e la parte più occidentale di Creta, non è stato fino ad ora che molte delle scoperte sono state presentate.

Come ha affermato Harun Ozdas, direttore degli scavi sottomarini, studi preliminari suggeriscono che potrebbe essere una nave mercantile che è stata naufragata a causa dell'orografia rocciosa della costa durante un viaggio tra la costa anatolica e diverse isole del Mar Egeo.

Le indagini svolte nel 2015 organizzate dagli specialisti del Museo Marmaris, rivelano che nel relitto ci sono molte somiglianze con il contesto minoico. È uno dei relitti più antichi di tutti quelli che sono stati trovati in tutto il Mediterraneo, risalente alla civiltà minoica, che controllava molte delle grandi rotte commerciali marittime del Mediterraneo orientale.

Gli esperti concordano sul fatto che questo sito archeologico rappresenta uno dei grande testimonianza dell'attività marittima nel Mar Egeo e assicurano che rivelerà un grande volume di informazioni.

Attualmente è stato riferito che il gruppo di ricerca sta esaminando i pezzi che sono stati estratti. Lo sperano determinare l'origine della nave così come la sua origine e destinazione oltre al carico che potrebbe trasportare nei suoi magazzini.

Al momento è stato confermato il ritrovamento di diversi pezzi di ceramica come brocche, vasi, anfore e diversi oggetti che appartenevano alla piattaforma e resti organici come i gusci di ostriche, dimostrando che erano nutriti dai frutti del mare durante i loro viaggi. Ora sperano di ottenere più risultati nella prossima stagione di scavi, che si svolgerà tra luglio e agosto di quest'anno.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto di incontro per tutti dove poter condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: Turchia, ecco Togg: sarà lauto elettrica di Stato