Il mistero di Puma Punku

Il mistero di Puma Punku

Per molti storici e archeologi Puma Punku è uno dei luoghi più misteriosi del mondo. Questo luogo in Bolivia è sempre stato oggetto di ricerche e di molte ipotesi, alcune piuttosto serie e altre in cui si afferma che esistessero civiltà preistoriche avanzate o addirittura che gli alieni avessero qualche tipo di relazione.

Si trova in a sud-est del Lago Titicaca, nelle Ande, un altro punto di mistero che è sempre stato studiato. Puma Punku copre parte dell'antica città di Tiahuanaco, una città prima della presenza degli Incas, che aggiunge ancora più mistero.

Uno dei motivi per cui attira così tanta attenzione questo sito è legato all'architettura, di cui oggi sembra che non abbia una grande spiegazione e che sta ribaltando la comunità internazionale.

Le rovine di Puma Punku sono sorprendenti perché molti dei blocchi di pietra sono tagliati con precisione e finezza mai viste prima.. Inoltre, per aggiungere più mistero, molte delle pietre sono state studiate e non ci sono altri segni di scalpello o l'uso di qualsiasi altro tipo di strumento per lavorare la pietra.

Jason Yaeger, professore di antropologia all'Università del Wisconsin (Stati Uniti), lo dice questa città fu abbandonata quando gli Incas conquistarono l'intera area entro l'anno 1470 e in quel momento gli Incas non esitarono ad adattare la città ai loro gusti.

Secondo le credenze di questa civiltà, Puma Punku era il luogo in cui la sua divinità della creazione, Viracocha, creò tutte le persone delle etnie ancestrali e le inviò in tutte le parti del mondo per crescere e vivere in pace.

Sono stati fatti molti studi determinare l'origine di Puma Puku E dopo i test al radiocarbonio, si scopre che il luogo è stato costruito tra il 500 e il 600 d.C. sebbene altre fonti alludano al fatto che questa datazione è imprecisa e addirittura assicurano che potrebbero esserci migliaia di anni di differenza.

Esattamente circa 15.000 anni prima di Cristo, come spiegato dai primi esploratori e dall'ingegnere Arthur Posnansky, le prime persone moderne a visitare questo luogo misterioso. Posnansky ha affermato che sono stati utilizzati allineamenti astronomici e che il luogo è stato costruito come se fosse un gigantesco orologio, cosa condivisa dall'archeologo boliviano Oswald Rivera.

Altri ricercatori lo affermano tutto questo è mera congettura e che ci sono molti errori che portano a pensare che la costruzione come un orologio sia stata una coincidenza e per questo la disputa tra l'una e l'altra continua.

Ciò che è chiaro è che finora nessuno ha spiegato come potrebbero essere costruiti con così tanto successo e perfezione le strutture che sono ancora in piedi, quindi, in questo caso, dovremo armarci di pazienza e vedere come a poco a poco compaiono nuove ipotesi.


Video: Rebus Doc 2007 - I misteri degli antichi Egizi 4