Una piramide reale di Meroe riapre dopo 100 anni

Una piramide reale di Meroe riapre dopo 100 anni

Quando parliamo di piramidi, di solito pensiamo automaticamente a quelle in Egitto, sebbene ce ne siano molte altre che hanno molto da dire, come le piramidi di Meroe in Sudan. Queste piramidi sono di nuovo nelle notizie in questi giorni perché una vera piramide è stata aperta per la prima volta in circa 100 anni in modo che possano essere svolte diverse indagini archeologiche.

Il La riapertura è avvenuta presso la tomba della regina Khennuwa, una piramide costruita all'inizio del IV secolo aC, che si trova a circa sei metri di profondità sotto la sua piramide nel mezzo del deserto.

L'apertura della tomba del la regina khennuwa Fa parte di un programma di ricerca e conservazione lanciato dalla Missione del Qatar per le Piramidi del Sudan, un programma sotto la guida dello sceicco Hassan bin Mohammed bin Ali Al Thani.

In questo programma, a cui partecipa anche l'Istituto archeologico tedesco, si basa sulla ricerca e la conversazione di più di 100 piramidi meroitiche grazie a un team internazionale composto da esperti in diversi settori.

George Andrew Reisner, un archeologo americano del Museum of Fine Arts di Boston, fu quello che lo ispezionò per l'ultima volta nel 1922 e da allora nessuno è tornato al suo interno, che è noto per avere una grande ricchezza sia di geroglifici che di dipinti ulteriori scoperte sono attese da questa ricerca. Per chi non lo sapesse, va detto questo Le piramidi in Sudan sono più numerose di quelle in Egitto, anche se quelli del Sudan sono più piccoli e lo stato di conservazione può essere considerato rovinoso.

Se ci chiediamo chi o chi abbia costruito queste piramidi, va detto che erano i re nubiani, conosciuti come i faraoni neri, che bandirono i re egizi nell'VIII secolo aC Dopo diversi secoli, la zona da cui provenivano fu espulsa in Nubia ed era lì che cominciarono a seppellirsi seguendo le usanze egizie.

[Tweet «#Storia - I re nubiani, conosciuti come« faraoni neri », costruirono le piramidi di Meroe»]
Oggi puoi dirlo La piramide della regina Khennuwa è una delle prime ad essere costruita nella necropoli reale rinvenuti a poca distanza da Meroe, la capitale del regno di Nubia. Anche se non sarà esattamente questa piramide, il team di ricercatori che si trova nella zona, ha affermato che alcune delle piramidi saranno aperte al pubblico in un futuro non troppo lontano.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto di incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: Traveling in Sudan: Nubian Pyramids Meroe