Trovano una statua di Buddha in una palude in Cina

Trovano una statua di Buddha in una palude in Cina

Abitanti della città cinese di Fuzhou hanno trovato in una palude una statua di Buddha di quasi 4 metri alto che è attualmente allo studio degli archeologi.

Il giornale locale Shanghai tutti i giorni ha pubblicato che gli archeologi hanno potuto scoprire che la statua emersa pochi giorni fa è alta 3,8 metri ed è stata scolpita nella scogliera durante la dinastia Ming (1368 – 1644).

Accanto ad esso è stato trovato un file base di 165 mq, il che li porta a pensare che in questo luogo esistesse un tempio, oltre ad aver trovato un percorso a nord della statua e alcune iscrizioni sul lato sud di essa.

Guan Zhiyong, capo del governo del comune di Hongmen, ha spiegato che la statua è stata costruita all'incrocio di due fiumi «servito agli abitanti per pregare e chiedere sicurezza«.

Secondo gli archivi storici ufficiali, nell'attuale serbatoio si trovano i ruderi del ex municipio di Xiaoshi, importante zona commerciale e di trasporto tra le province di Jiangxi e Fujian.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto di incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: Leshan Giant Buddha, Sichuan, China in 4K Ultra HD