I migliori lotti di archeologia su Catawiki consigliati dall'esperto Wim van Stormbroek

I migliori lotti di archeologia su Catawiki consigliati dall'esperto Wim van Stormbroek

Per quelli di voi che non conoscono il Aste di Catawiki Tuttavia, vorremmo spiegarvi in ​​cosa consiste esattamente questa piattaforma e perché suscita sempre più interesse in tutto il mondo. È un piattaforma per riunioni tra collezionisti, gallerie, antiquari e privati ​​vari, sia con collezionisti di oggetti di ogni genere, sia con persone che vogliono iniziare una collezione o semplicemente avere un oggetto speciale veramente autenticato.

Nessuna vendita può essere effettuata su questa piattaforma senza un esperto che analizza l'oggetto da vendere e verificarne l'autenticità e la legalità che viene venduto, richiedendo tutta la documentazione necessaria per poterlo trattare legalmente.

In questo modo si evita che sia un centro per la vendita di oggetti illegali o contraffatti, in modo che gli utenti possano avere la totale certezza che ciò che acquisiremo qui sarà reale e soprattutto legale.

Ma gli esperti, oltre a svolgere questa missione fondamentale, sono i più responsabili selezionare gli oggetti e integrarli nei diversi lotti che vengono messi all'asta su Catawiki. In questa occasione, uno di loro, Wim van Stormbroek, esperto di archeologia, ci ha fornito alcuni consigli sul meglio di questa settimana.

La prima asta che spicca è quella dell'Antico Egitto, in questo caso a Pannello in cartone policromo egiziano 26,5 x 35,5 cm, datato al periodo tardo (664-332 a.C.).

Questo pannello mostra due registri ed è decorato con le divinità associate alla morte e all'aldilà. Nella parte superiore vediamo su uno sfondo verde, uno scarabeo alato che probabilmente rappresenta Khepri, una manifestazione del Dio del Sole, in particolare, della risurrezione.

Nel registro inferiore è la figura inginocchiata di Noce, con un grande disco solare sulla testa e le ali spiegate. Entrambi i registri sono affiancati dai quattro figli di Horus, divinità che proteggono gli organi vitali dopo la mummificazione. Questi sono Duamutef, Imsety, Hapi e Qebsenuef.

La prossima asta consigliata è quella degli oggetti vichinghi, dove a spada di ferro vichingo Dal periodo altomedievale (VIII secolo), con una lunghezza totale di 853 mm e una larghezza della lama di 55 mm, è stato restaurato e conservato professionalmente.

van Stormbroek consiglia anche a imponente vaso Maya nell'asta di oggetti precolombiani, datati tra il 600 e il 900 e realizzati in terracotta dipinta, dove sono rappresentati due dignitari in offerta. È alto 14 cm, ha un diametro di 15 cm e in condizioni impeccabili.

Nell'asta di arte antica e oggetti d'antiquariato, van Stormbroek ce ne ha consigliati alcuni Orecchini in oro sumeri, dal terzo millennio aC. 25 mm di dimensione e in ottimo stato conservativo, la cui stima sarà compresa tra 1.250 e 1.650 euro.

van Stormbroek ci ha anche consigliato un'asta di preistoria, in cui possiamo trovare un impeccabile Selce bifacciata del Paleolitico medio, Mousterian della tradizione acheuleana di circa 12,7 cm in ottime condizioni.

Infine, nell'asta di fossili supervisionata dall'esperto Frédéric Diebold, van Stormbroek ha consigliato il lotto di Piume di uccello dell'ambra baltica eocenica, cioè di circa 40 milioni di anni fa di una rarità eccezionale.

Se vuoi scoprire più oggetti, devi solo andare al Aste di Catawiki e dai un'occhiata al loro intero catalogo dove, sicuramente, troverai qualcosa che suscita il tuo interesse.


Video: Antri, ripari e caverne del Trentino fra archeologia e leggenda