Trovano prove della tomba di Anjesenamón, moglie di Tutankhamon, in Egitto

Trovano prove della tomba di Anjesenamón, moglie di Tutankhamon, in Egitto

L'archeologoZahi hawass e il suo team, hanno commentato Livescience che ha trovato le prove di una tomba che potrebbe appartenere alla moglie del re Tutankhamon, che è stato trovato molto vicino al Faraone AY (1327 - 1323 aC) nella Valle dei Re.

«Siamo sicuri che ci sia una tomba lì, ma non sappiamo a chi appartenga.«, Ha spiegato Hawass, che aveva già commentato questo dato il 7 luglio, ma non ha ancora potuto confermare.

«Siamo sicuri che in quella zona ci sia una tomba nascosta perché abbiamo trovato quattro depositi 'di fondazione', cioè buchi nel terreno pieni di oggetti come pentole di ceramica, resti di cibo e strumenti come segno che la costruzione di una tomba«.

«Gli antichi egizi di solito creavano quattro o cinque depositi di fondazione ogni volta che iniziavano la costruzione di una tomba."Hawass ha spiegato, aggiungendo che"il radar ha rilevato una sottostruttura che potrebbe essere l'ingresso della tomba«.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto d'incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: Egitto: la tomba di Tutankhamon potrebbe nascondere una misteriosa stanza segreta