Storia dell'email marketing

Storia dell'email marketing

Al giorno d'oggi, l'invio di e-mail di massa è qualcosa che prendiamo in modo completamente naturale. Riceviamo tutti diversi tipi di e-mail con pubblicità, articoli di interesse basati su un abbonamento a un blog o sito Web o newsletter inviate a scopo informativo su messaggi diversi a seconda del sito Web o dell'azienda che li invia, come possibile essere gli articoli più importanti in un mese che di solito inviamo noi stessi a coloro che si sono iscritti alla nostra newsletter. Ma…qual è la storia dell'email marketing?

Prima di parlarne, dobbiamo partire dal nostro storia della posta elettronica, essendo il suo creatore Ray Tomlinson (morto il 5 marzo 2016), un programmatore americano che ha inviato nel 1971 la prima e-mail della storia.

¿Sapevi che la regina Elisabetta II è stata il primo capo di stato a inviare un'e-mail? Questa è la seconda grande pietra miliare nella posta elettronica ed è avvenuta nel 1976, il successivo è stato nel 1982, quando la parola "e-mail" è stata usata per la prima volta.

Altre importanti pietre miliari della posta elettronica sono:

1978: il primo annuncio viene inviato via e-mail in una rete governativa e universitaria
1988- Rilasciato il primo software di posta elettronica commerciale per Mac
1988: 500.000 indirizzi e-mail sono stati creati nel mondo
1990: vengono create le prime email HTML
1992: Microsoft Outlook viene pubblicato in MS-DOS per la prima volta
1997: Microsoft acquista Hotmail
2000: vengono create le principali piattaforme di email marketing
2003: 625 milioni di email vengono raggiunte nel mondo
2007: Google lancia Gmail

Lo abbiamo già visto il primo annuncio e-mail è stato inviato nel 1978, ma il suo vero decollo non sarebbe avvenuto fino agli anni '90, dove la divulgazione di Internet e delle email in quanto tali, si presentavano come una grande opportunità per le aziende che iniziarono ad operare nella nuova forma di comunicazione digitale.

La ragione? Nell'email hanno visto l'opportunità di avvicinarsi sia ai loro clienti che alle loro potenzialità, ma anche al risparmi che si presumeva rispetto alle spedizioni per posta ordinaria fosse troppo elevato per non approfittare dell'occasione, al punto che nel 1995 il numero di email inviate dalle aziende era di gran lunga superiore alle spedizioni per posta ordinaria tipiche dell'epoca.

In questo decennio, è stato il grandi superfici americane quelli che iniziarono a inviare le prime email commerciali ai propri clienti, cosa che fu molto ben accolta dagli utenti in quei primi anni.

Tuttavia, in quella fase è sorto anche uno dei problemi principali per l'email marketing: lo SPAMÈ stato molto facile per gli utenti confondere l'uno con l'altro nonostante fossero due cose completamente diverse.

Questo iniziò ad essere regolamentato alla fine di quel decennio, ma fu solo nel 2003 quando furono poste le basi legali e l'email marketing fu regolamentato con la firma della prima legge americana sull'uso commerciale delle email, nota come CAN-SPAM, firmato da George W. Bush.

[Tweet «Sapevi che la regina Elisabetta II è stata il primo capo di stato a inviare un'e-mail? #storia"]

Nello stesso anno 2003, Microsoft introduce il primo filtro anti-spam e anti-phishing in Outlook, che negli anni è stato migliorato sempre di più, rilevando anche quando un mittente è falso.

Con l'esplosione dei social media negli ultimi anni, molti lo credevano sarebbe la fine dell'email marketing come tale, ma quello che è successo è stato esattamente l'opposto: l'integrazione di questi nuovi servizi insieme alla posta elettronica, diventando sempre più professionale in base alle esigenze e ai gusti degli utenti.

Immagine Ray Tomlinson:Andreu Veà i Baró su Wikimedia
Immagine di copertina: Geralt di Pixabay

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto di incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: MAILCHIMP TUTORIAL 2020 - Email Marketing step by Step for Beginners