Trovano una profumeria romana del III secolo a Valencia

Trovano una profumeria romana del III secolo a Valencia

Gli archeologi hanno scoperto in Plaza de Manises a Valencia a Profumeria romana del III secolo, oltre a un file Cimitero visigoto e il scheletro di una ragazza che potrebbe essere una sepoltura isolata o parte di un sistema di tombe più grande.

Durante gli scavi hanno trovato varie strutture romane in pietra, compresi i muri e la pavimentazione, suggerendo che si tratta di un edificio che si trovava qui, insieme a un gran numero di bottiglie di vetro, a dimostrazione che questo edificio era una volta una profumeria romana, secondo gli esperti.

Il ritrovamento è avvenuto durante gli scavi nel Piazza Manises, quando i costruttori dell'azienda alberghiera Gruppo Comatel Hanno trovato per la prima volta lo scheletro di una donna di circa 25 anni che, si presume, facesse parte di un gruppo visigoto datato tra il 250 e il 750.

I Visigoti Erano un ramo dei Goti germanici orientali che si diffusero in tutta Europa verso la fine dell'Impero Romano. Non è ancora noto se la tomba, non contrassegnata, sia una sepoltura isolata o faccia parte di un sito più ampio.

Trova una profumeria romana

La seconda importante scoperta fu fatta quando apparvero strutture romane, tra cui un muro realizzato con l'antica tecnica romana del opus vittatum, applicando orizzontalmente blocchi di tufo alternati a mattoni.

Accanto a questo muro è stata trovata la pavimentazione realizzata opus signinum, a materiale da costruzione utilizzato anche nell'antica Roma.

Tra gli oggetti ritrovati sono numerosi piccole bottiglie di vetro, che ha portato gli esperti ad affermare che si tratta di un file Profumeria romana del III secolo, sebbene siano necessarie ulteriori analisi per confermarlo completamente.

I romani usavano i profumi per le loro offerte agli dei e come parte dei rituali funebri. Erano fatti di olio d'oliva e fiori macerati.

Ha spiegato al giornale l'archeologa responsabile dei lavori, María Luisa Serrano Marcos Le Province che cosa "il punto in cui si trova, accanto al foro nel centro della città romana, ci fa pensare che sia una profumeria«, Aggiungendo quello Ci sono solo altre due profumerie romane documentate in Spagna, una a Barcellona e una a Elche.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto di incontro per tutti dove poter condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: Video lezione di Geografia sulla Spagna