Andorra, un mix di neve e cultura

Andorra, un mix di neve e cultura

Andorra è sempre di moda e lo è ancora di più in inverno. Questo piccolo paese offre un gran numero di negozi e centri commerciali, complessi alberghieri e soprattutto chilometri di piste da sci di qualità. Questo è il motivo per cui il turismo ha un fattore così importante nell'economia del paese. Nel corso della storia, il Principato è diventato un riferimento per il mondo dello sci grazieGrandvalira e Vallnord, le due località che offrono piste diverse adatte ad ogni tipo di sciatore.

Adesso, con l'arrivo del freddo, puoi trovare numerose offerte con skipass in Andorra dove puoi goderti qualche giorno di vacanza sulle montagne innevate con la famiglia, gli amici o semplicemente, se sei un grande appassionato di questo sport e lo pratichi da anni , per motivi professionali.

Mentre alla stazioneGrandvalirapuoi goderti la più grande stazione dei Pirenei e una delle più grandi d'Europa, con210 chilometri di piste, un totale di128 tracce di tutti i livelli e un unico pass grazie ad offerte come Esquiades.com per il godimento dell'intero comprensorio sciistico.

Per la sua parte,Vallnordè l'unione di due stazioni sciistiche nelle valli di Andorra:Vallnord - Pal Arinsal e Vallnord - Ordino Arcalís. Le due stazioni, pur non essendo fisicamente unite, hanno aggiunto le loro strutture, attività e servizi, e sono diventate una delle destinazioni innevate e montane più complete dei Pirenei, con93 chilometri di piste.

Vallnord si differenzia dal resto delle stazioni per il fatto che i suoi due campi di neve si uniscono per completarsi a vicenda, sebbene ogni stazione mantenga la propria personalità e caratteristiche. Così,sciatori e snowboarder, Famiglie e gruppi di amici possono godersi indistintamente le piste, le attività, le strutture e la qualità del servizio clienti.

Andorra è anche cultura e storia

Ma Andorra non è solo sci e neve, è anche cultura e storiaIl microstato più grande d'Europa, fu per molti anni un territorio povero e isolato fino a raggiungere una notevole prosperità dalWWII attraverso il turismo e, soprattutto, grazie al suo status di paradiso fiscale, privilegi che ha perso alla Spagna dal 10 febbraio 2010.

Y,Come è diventata indipendente quest'area? Molto facile. Per fare questo, dobbiamo tornare indietro di molti secoli quando Carlo Magno, il primo monarca del Sacro Romano Impero, concesse l'indipendenza a questo stato in cambio di aiuto nella sua lotta contro Al-Andalus.

Per porre fine alle lotte per il potere nel 1278, fu istituito un regime di co-principio con il quale il conteIl francese di Foix e il vescovo di Urgel condividevano il governo di quel territorio. Secoli dopo, dopo ilRivoluzione francese (1789-1799)come erede del territorio rinunciò ai suoi diritti feudali su Andorra, ma Napoleone Bonaparteha accettato di nuovo la sua sovranità nel 1806su espressa richiesta degli Andorrani che temevano l'egemonia spagnola.

All'interno del Principato si possono trovare un gran numero di centri dedicati alla cultura. IlBiblioteca nazionale e archivi nazionali Sono stati creati rispettivamente nel 1974 e nel 1975 e si trovano nella capitale.

Ci sono anche un gran numero di musei, tra cui:Rull Housein Sispony, ilRossell Farga a La Massana, e ilCentro di interpretazione romanica di Andorra in Pal, ilMuseo Viladomat, ilMuseo dei modelli di arte romanica e ilMuseo dei profumi a Escaldes-Engordany, ilMuseo delle miniature Nicolaï Siadristy, la Casa di Areny-Plandolit e ilMuseo postale di Andorra a Ordino, ilMuseo Nazionale dell'Automobile ad Encamp, ilCasa della Vall, con una sezione dedicata alla filatelia e alla numismatica, ad Andorra la Vieja e alMuseo del tabacco a San Julián de Loria.

Inoltre, in questo territorio sono presenti un gran numero di monumenti romanici comela chiesa di Santa Coloma, costruita tra il IX e il X secolo, che è una delle poche chiese romaniche al mondo concampanile cilindrico, datato XII secolo.

Andorra: letteratura e musica

La tradizione della scrittura in Andorra risale al XX secolo;Antoni Fiter i Rossell, dalla parrocchia di Ordino, ha scritto un libro sulla storia, il governo e le usanze di Andorra intitolato «Digest manuale dei Valls Neustras di Andorra»Nel 1748. Come si possono citare autori di letteratura contemporaneaAntoni Morell i MoraAlbert Salvadó i MirasTeresa Colom i Pich YAlbert Villaró i Boix.

Per quanto riguarda la musica, Andorra ha un'orchestra da camera guidata dal violinistaGérard Claret; e che conducono un concorso canoro di fama internazionale, promosso daMontserrat Caballe. Pertanto, l'evento più importante nella vita culturale di Andorra è ilFestival internazionale del jazz di Escaldes-Engordany, dove piace agli interpretiMiles Davis, Fats Domino e B.B. re hanno partecipato.


Video: Little Europe: Andorra - Rick Steves Europe Travel Guide - Travel Bite