Il restauro dei mosaici della Basilica di San Marcos è terminato

Il restauro dei mosaici della Basilica di San Marcos è terminato

Negli ultimi cinque anni, un team di ristoratori ha lavorato al mosaici della cupola del nàrtex della Basilica di San Marcos, il monumento più famoso di Venezia, poiché rischiavano di staccarsi dal supporto murario, furono quindi consolidati e puliti.

Creato per un lungo periodo di tempo che va dal 1094, anno in cui la Basilica fu dedicata a San Marco, patrono di Venezia, e 1545, i mosaici rappresentano la Vergine con il Bambino, i quattro evangelisti, gli otto apostoli e San Marco in costume papale.

I lavori furono probabilmente iniziati da mosaicisti greci e successivamente eseguiti da artigiani locali.

I mosaici dorati Sono tra i punti salienti della Basilica, coprendo un totale di 4.000 metri quadrati.

In questa splendida cornice ebbero luogo alcuni degli eventi più memorabili della storia di Venezia e del mondo occidentale, come quello del 1177 Papa Alessandro III si è constatato che l'imperatore Francisco Barbarossa dopo la battaglia di Legnano; oppure nel 1201, quando nella Basilica si riunirono soldati di tutta Europa, prima di proseguire la marcia verso il quarta crociata.

Costruzione della Basilica di San Marcos.

L'edificio originale fu eretto nel IX secolo, quando due mercanti veneziani portarono in città le spoglie di San Marco, che qui era già venerato per essere stato il primo evangelizzatore della zona.

Per onorare le sue spoglie, fu costruita una chiesa che, nel tempo, divenne più grande, più splendida e, a sua volta, più importante.

Il Basilica di San Marco È uno degli esempi più famosi di architettura bizantina in Italia. Ha una grande cupola al centro e quattro più piccole nei bracci; e spicca anche la sua facciata, decorata con bellissimi mosaici. Inoltre presenta cinque portali e su quello centrale troviamo quattro cavalli di bronzo.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto d'incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: I restauri della Basilica della Natività: i mosaici e le colonne