Scoprono un centro cerimoniale precolombiano sulla vetta più alta del Messico

Scoprono un centro cerimoniale precolombiano sulla vetta più alta del Messico

Un team di ricercatori dell'Istituto Nazionale di Antropologia e Storia (INAH) del Messico, ha trovato a Centro cerimoniale precolombiano sulla vetta più alta del Messicohanno riferito oggi.

"Questo sito cerimoniale è il più grande trovato finora nel vulcano Pico de Orizaba", ha riferito l'INAH, aggiungendo che potrebbe essere datato al Periodo classico o epiclassico (o Late Classic), o tra il III e il X secolo.

Il sito, chiamato «Poyauhtlan»(Il luogo dove le nuvole si schiariscono), contiene vari oggetti in ceramica decorata e oggetti in pietra, oltre a frammenti di ardesia e piccole foglie e punte di freccia di ossidiana.

La struttura ha due aperture o ingressi, e ciascuna delle sue quattro pareti laterali è lunga 35 metri, occupando un'area totale di 1.188 metri quadrati.

Data l'altitudine del sito e la sua struttura architettonica, simile a quella del sito cerimoniale in cima al monte Tlaloc, in archeologi ha spiegato che il luogo era abituato eseguire rituali di pioggia.

Sebbene la struttura sia stata vista per la prima volta nel 2005 in una fotografia satellitare, è stato solo nel 2017 che i ricercatori sono saliti sulla cima del vulcano per verificare l'immagine.

Adesso gli archeologi proseguiranno le indagini in loco, situato a 4.200 metri sul livello del mare con vista sulla valle Puebla-Tlaxcala.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto d'incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: NANGA PARBAT, La Tragedia Del 2018, Dalla Cima Senza Ritorno.