Dickinsonia, il primo animale conosciuto a popolare la Terra

Dickinsonia, il primo animale conosciuto a popolare la Terra

Uno studente di dottorato di Australian National University (ANU), Ilya Bobrovskiy, ha scoperto un fossile di a organismo enigmatico chiamato Dickinsonia molto ben conservato in una zona remota vicino al Mar Bianco nella Russia nordoccidentale.

Il tessuto in questi resti conteneva ancora molecole di colesterolo, un tipo di grasso che è un segno distintivo della vita animale.

Un team di scienziati guidato dall'ANU ha concluso, grazie all'analisi di queste molecole di grasso, che questo esemplare è il primo animale confermato nella documentazione geologicada quando ha vissuto sulla Terra fa 558 milioni di anni.

Il principale ricercatore dello studio che pubblica la rivista ScienzaLo spiega il professore associato Jochen Brocks Cambriano esplosione È successo quando animali complessi e altri organismi macroscopici, come molluschi, vermi, artropodi e spugne, cominciò a dominare la documentazione sui fossili.

"Le molecole di grasso fossile che abbiamo trovato mostrano che gli animali erano già grandi e abbondanti 558 milioni di anni fa, molto prima di quanto si pensasse", aggiunge.

Questo organismo faceva parte del biota Ediacara, formato dai primi esseri viventi che popolarono la Terra 20 milioni di anni prima dell'esplosione della vita animale nel Cambriano.

Dickinsonia: il "Santo Graal" della paleontologia

Gli scienziati hanno studiato Dickinsonia e altri strani fossili del biota di Ediacaran da oltre 75 anni. Il grasso fossile ora conferma Dickinsonia come l'animale più antico conosciuto, risolvendo un mistero vecchio di decenni che è stato il "Santo Graal" della paleontologia ".

[Tweet «#Storia #Paleontologia - Il grasso fossile conferma Dickinsonia come l'animale più antico conosciuto»]

Il suo scopritore, Bobrovskiy, sottolinea che il team ha sviluppato un nuovo approccio per studiare questi fossili, che detengono la chiave tra il vecchio mondo dominato dai batteri e il mondo dei grandi animali emerso fa 540 milioni di anni durante l'esplosione del Cambriano. "Il problema che dovevamo superare era trovare fossili di Dickinsonia che avevano trattenuto una certa materia organica", dice lo scienziato.

La maggior parte delle rocce che contengono questi fossili, come quelle delle colline di Ediacara in Australia, hanno sopportato molto calore, pressione ed erosione. I paleontologi li studiano da decenni, il che spiega perché sono rimasti bloccati nel vera identità di Dickinsonia.

Bobrovskiy ha scalato una scogliera per trovare i resti

I paleontologi normalmente studiano la struttura dei fossili, ma Bobrovskiy ha estratto e analizzato le molecole all'interno. "Ho preso un elicottero per raggiungere questa parte remota del mondo, dimora di orsi e zanzare, dove sono riuscito a trovare fossili di Dickinsonia con materia organica ancora intatta", dice.

Questi fossili erano nel mezzo delle scogliere del Mar Bianco alte tra i 60 ei 100 metri. "Ho dovuto appendere al bordo di una scogliera con corde e scavare enormi blocchi di arenaria, lanciarli, lavare la pietra e ripetere questo processo finché non ho trovato i fossili che stavo cercando", spiega Bobrovskiy.

Per Brocks, poter studiare le molecole di questi antichi organismi è rivoluzionario. “Quando Ilya mi ha mostrato i risultati, non potevo crederci. Ma ho anche capito subito la sua importanza ", dice.

ANU ha condotto la ricerca in collaborazione con scienziati dell'Accademia delle scienze russa e dell'Istituto Max Planck di biogeochimica e dell'Università di Brema in Germania.

[Amazon_link ASINS = 'B0198DII9Y, B0160JBS5K, B00SJ4OOTM, B00U7WZ07O, B078M12XFX, B0198DCBWO, 8477382492,8467557826,8494104225,8400099613' template =' ProductCarplace -B-54 'storeCarplace-link 8378 template =' ProductCarplace-link 54 'b'378 template =' ProductCarplace-link 54 'b'e378 template =' ProductCarplace-link 54 'b'e37'8 template =' ProductCarplace-link '54104225,8400099613 'template =' ProductCarplace-link 54'e37'8 template = 'ProductCarous-link' 5.400.099,613 mila 'template = 'ProductCarous-link 547' -8356-6d34321b72b8 ′]

Tramite Sync

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto d'incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: Il Misterioso Cacciatore con la Gobba. Concavenator