La tomba del sacerdote egiziano Kaires scoperta ad Abusir

La tomba del sacerdote egiziano Kaires scoperta ad Abusir

Un team di ricercatori dell'Istituto ceco di egittologia ha scoperto a complesso funerario alle Piramidi di Abusir, dove fu sepolto confidente reale e sacerdote Kaires.

La tomba è stata trovata nel centro del complesso piramidale (datato tra il XXV e il XXIV secolo) costruito durante la V dinastia dell'Antico Egitto, in un'area esclusiva per i membri della famiglia reale o dei possedimenti reali.

Il Complesso funebre di Kaires Si estende su un'area di oltre 500 metri, dove oltre alla tomba, sono stati rinvenuti diversi ambienti che servivano per il culto funebre e per la purificazione reale dei sacerdoti prima di entrare nella tomba.

Il cappella di culto rappresenta un'impresa architettonica unica per il terzo millennio a.C., essendo pavimentato con blocchi di basalto, che era un privilegio esclusivo per i re, che porta a dimostrano le condizioni molto elevate del proprietario da questa tomba.

Tuttavia, solo pochi pezzi del file stele funeraria con i titoli del proprietario.

Il Camera di sepoltura di Kaires È stato saccheggiato in tempi antichi, ma accanto al sarcofago di calcare è stata ritrovata la sua statua in granito nella sua posizione originale.

Kaires aveva un potere impressionante all'epoca, che è riassunto dal titoli e responsabilità che aveva, tra loro:

  • Guardiano segreto della Casa del Mattino
  • Amministratore del palazzo reale
  • Amministratore della Casa della Vita
  • Ispettore dei sacerdoti che hanno prestato servizio nelle piramidi dei re Sahure e Neferikare
  • Sacerdote della dea Hathor
  • Custode dei due troni, Egitto meridionale e settentrionale

Il Morning House Era un luogo specifico in cui il re veniva a fare colazione e vestirsi ogni mattina, mentre il Casa della vita Era un'istituzione in cui gli egiziani conservavano i loro testi su papiri che contenevano le loro conoscenze e trattati religiosi e filosofici.

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di divulgazione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto di incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: Museo Egizio di Torino - Superquark 10072019