Enciclopedia di storia militare sul Web

Enciclopedia di storia militare sul Web



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Aggiornamenti luglio-dicembre 2010 sul nostro sito

Nuove caratteristiche

Ora abbiamo aggiunto un elenco di immagini recenti aggiunte al sito.

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere notizie di nuovi articoli o guarda il nostro blog, Blog di storia militare sul Web, dove annunceremo nuovi articoli e funzionalità. Iscriviti al nostro feed per ricevere direttamente le notizie:

Vai agli aggiornamenti da: gennaio 2017 in poi • 2016 • 2015 • 2014 • 2013 • 2012 • 2011 • luglio-dicembre 2010 • gennaio-giugno 2010 • giugno-dicembre 2009 • gennaio-giugno 2009 • 2008 • ottobre-dicembre 2007 • luglio-settembre 2007 • gennaio -giugno 2007 • 2006 • 2005

29 dicembre 2010

Lo squadrone n.154 era uno squadrone di caccia che ebbe due incarnazioni durante la seconda guerra mondiale, la prima volta in servizio nel Regno Unito alla fine del 1942 prima di trasferirsi nel Mediterraneo e la seconda come scorta di bombardieri dal Regno Unito.

Lo Squadrone No.155 era uno squadrone di caccia che servì in India e sulla Birmania, eseguendo missioni di ricognizione, attacco al suolo e scorta di bombardieri.

Lo Squadron No.156 era uno squadrone di bombardieri che era un membro fondatore della Pathfinder Force, servendo con essa dall'agosto 1942 fino alla fine della guerra.

28 dicembre 2010

Lo squadrone n.146 servì come caccia difensivo e squadrone di attacco al suolo in India e sulla Birmania

Lo squadrone n.152 "Hyderabad" era uno squadrone di caccia che prese parte alla Battaglia d'Inghilterra e alle campagne in Nord Africa, Sicilia e Italia, prima di porre fine alla guerra come squadrone di cacciabombardieri che operava sulla Birmania.

Lo squadrone n.153 ebbe due incarnazioni durante la seconda guerra mondiale, prima come squadrone di caccia notturni che servì sia in patria che nel Mediterraneo, e poi come squadrone di Lancaster nel comando bombardieri.

27 dicembre 2010

Lo Squadrone No.141 iniziò la guerra come squadrone di caccia diurni equipaggiato con il caccia a torretta Defiant a due posti, ma dopo un costoso primo contatto con i tedeschi divenne uno squadrone di caccia notturni, ponendo fine alla guerra con il Gruppo No.100 del Bomber Command.

Lo squadrone n.143 faceva parte del comando costiero e faceva parte del primo 'Strike Wing' a Coates, nonché dell'ala d'attacco di Banff in Scozia

No.145 Squadron era uno squadrone di caccia che ha combattuto nella Battaglia d'Inghilterra e nelle spazzate attraverso la Manica del 1941 prima di trasferirsi nel Mediterraneo, dove ha preso parte alle campagne in Nord Africa, Sicilia e Italia, ponendo fine alla guerra come combattente -squadriglia di bombardieri.

23 dicembre 2010

No.133 Squadron è stato il terzo squadrone "Eagle", squadroni di caccia della RAF presidiati da volontari americani

Lo Squadrone No.137 era uno squadrone di cacciabombardieri e attacco al suolo che era uno dei due soli squadroni a ricevere il Westland Whirlwind, prima di passare all'Hurricane e infine al Typhoon.

Lo Squadron No.140 era uno squadrone di fotoricognizione che aveva sede nel Regno Unito per la maggior parte della guerra, prima di trasferirsi in Belgio nel settembre 1944.

22 dicembre 2010

Il Polikarpov I-170 era un progetto per la versione del caccia biplano I-153 con una struttura in legno della fusoliera al posto dei tubi metallici utilizzati sull'aereo standard.

Il Polikarpov I-190 fu l'ultimo dei caccia biplani di Nikolai Polikarpov a prendere il volo, ma solo il primo prototipo fu completato e il progetto fu abbandonato all'inizio del 1941

Il Polikarpov I-195 era l'ultimo progetto di Nikolai Polikarpov per un caccia biplano, ed era una versione più potente dell'I-190.

21 dicembre 2010

Lucius Nasidius (fl.49-31 aC) era un comandante navale romano che combatté contro Giulio Cesare e successivamente contro Ottavio, subendo sconfitte in entrambe le occasioni.

Lucius Scribonius Libo (fr.56-34 aC) fu un sostenitore di Pompeo Magno nella guerra civile tra Cesare e Senato, comandando parte della flotta di Pompeo nel primo anno di guerra

20 dicembre 2010

Lo squadrone n.134 è stato formato per portare gli uragani in Unione Sovietica per aiutare a difendere Murmansk, prima di servire in Irlanda del Nord, Nord Africa e Birmania.

Lo Squadrone No.135 era uno squadrone di caccia che fu coinvolto nella ritirata dalla Birmania nel 1942 e trascorse il resto della guerra operando sul fronte birmano.

Lo Squadrone No.136 era uno squadrone di caccia che era in viaggio verso l'Estremo Oriente quando i giapponesi invasero la Birmania e trascorse gran parte della guerra operando su quel paese.

19 dicembre 2010

Questo resoconto della ritirata britannica a Dunkerque e dell'evacuazione che ne seguì fu scritto da Gunner Sidney Fowler e originariamente pubblicato nella Newsletter della Friends' Hall Gooch Street, Birmingham.

17 dicembre 2010

Lo Squadrone No.130 era uno squadrone di caccia che trascorse la maggior parte della seconda guerra mondiale in compiti offensivi, inclusi i raid di caccia nel 1941-43 e la ricognizione armata sulla Germania verso la fine della guerra

Lo squadrone n.131 era uno squadrone di caccia che trascorse la maggior parte della seconda guerra mondiale operando dalla Gran Bretagna, svolgendo un mix di compiti difensivi e offensivi, prima di trasferirsi in Estremo Oriente dove non iniziò mai a essere pienamente operativo

Lo Squadrone No.132 ha servito come uno squadrone di caccia con sede in Gran Bretagna dal 1941 fino alla fine del 1944, prima di trasferirsi in Estremo Oriente in preparazione per l'invasione della Malesia

15 dicembre 2010

Sabura (d.46 aC) era un generale numida che combatté contro Cesare durante la Grande Guerra Civile Romana, sconfiggendo uno dei suoi generali nel 49 aC prima di morire in battaglia nel 46 aC.

L. Calpumio Bibulo (m.48 a.C.) fu un avversario politico di Cesare che non riuscì a fermare le sue flotte che attraversavano l'Adriatico nel 49 a.C. e morì di febbre mentre era isolato sulla sua flotta

14 dicembre 2010

Il Polikarpov I-152 o I-15bis era il secondo della serie di biplani che iniziava con l'I-15 e terminava con l'I-153, e per certi versi era un passo indietro rispetto al velivolo precedente

Il Polikarpov I-153 Chaika fu l'ultimo aereo da caccia biplano di Nikolai Polikarpov ad entrare in servizio e, nonostante fosse il modello più avanzato della serie, era già obsoleto quando entrò in servizio per la prima volta nel 1939

13 dicembre 2010

Lo squadrone n.127 era uno squadrone di caccia che trascorse gran parte della seconda guerra mondiale nel Mediterraneo prima di tornare in Gran Bretagna per prendere parte alla campagna del D-Day.

Lo Squadrone n. 128 ebbe due incarnazioni durante la seconda guerra mondiale, prima come squadrone di caccia nell'Africa occidentale e poi come squadrone di intrusi notturni con sede in Gran Bretagna.

Il No.129 Squadron era uno squadrone di caccia che aveva sede nel Regno Unito dal 1941 fino alla fine della seconda guerra mondiale, fornendo scorta ai bombardieri, prendendo parte agli sbarchi del D-Day e alla campagna contro la bomba volante V-1

10 dicembre 2010

Lo squadrone n.124 era uno squadrone di caccia che fungeva da unità di intercettazione ad alta quota, prima di unirsi al comando caccia per svolgere compiti di scorta ai bombardieri, ponendo fine alla guerra attaccando i siti V-2

Lo squadrone n.125 era uno squadrone di caccia notturni che generalmente serviva in una capacità difensiva, oltre a prendere parte alla campagna del D-Day

Lo Squadrone n.126 era uno squadrone di caccia che prese parte alla difesa di Malta nel 1941 e 1942, all'invasione dell'Italia nel 1943 e alle invasioni del D-Day nel 1944.

9 dicembre 2010

Marcus Petreius era un soldato esperto e un sostenitore di Pompeo durante la Grande Guerra Civile Romana. Fu sconfitto a Ilerda in Spagna nel primo anno di guerra, ma sopravvisse per prendere parte alle sconfitte di Farsalo e di Tapso, suicidandosi dopo la seconda di queste battaglie.

Lucio Afranio (d.46 a.C.) era un sostenitore di Pompeo Magno che fu sconfitto da Cesare nella prima grande battaglia della Grande Guerra Civile Romana a Ilerda (49 a.C.), e che sopravvisse per essere presente alle battaglie di Durazzo, Farsalia e Tapso, uccisi subito dopo l'ultima battaglia.

8 dicembre 2010

La battaglia di Ilerda (maggio-2 luglio 49 aC) fu il primo grande successo militare di Cesare durante la Grande Guerra Civile, e lo vide sconfiggere gli eserciti più esperti di Pompeo, dislocati in Spagna dove Pompeo aveva ottenuto una delle sue prime vittorie, contro le forze di il ribelle romano Sertorio, e che era stata la sua provincia proconsolare nel 55 aC.

L'assedio di Gomphi (48 aC) fu una vittoria minore ottenuta da Cesare nel periodo compreso tra la sua sconfitta a Durazzo in maggio e la sua vittoria a Farsalo in agosto.

7 dicembre 2010

Lo Squadrone No.121 era il secondo squadrone "Eagle", presidiato da volontari americani

Lo Squadron n.

Lo squadrone n.123 servì come squadrone di cooperazione dell'esercito e di caccia in Medio Oriente nel 1942-43, quindi fornì scorta di caccia sulla Birmania prima di porre fine alla guerra come squadrone di cacciabombardieri.

6 dicembre 2010

Il Polikarpov I-11 è uno dei progetti di aerei sovietici più oscuri del 1930

Il Polikarpov I-13 era un progetto per un aereo da caccia sesquiplane prodotto durante un periodo di turbolenze nell'industria aeronautica sovietica e che non è mai andato oltre la fase di progettazione

Il Polikarpov I-15 era un biplano ad ali di gabbiano che ha fatto il suo nome combattendo per la causa repubblicana in Spagna, dove si è guadagnato il soprannome di 'Cato'o "Naso camuso".

3 dicembre 2010

Lo Squadrone n.

Lo Squadrone No.119 ebbe due incarnazioni durante la seconda guerra mondiale, prima come squadrone di idrovolanti originariamente formato per gestire tre idrovolanti di classe Short S.26, e poi come squadrone di aerei terrestri che operava contro E-boat tedesche.

Lo Squadrone No.120 è stato il primo squadrone del Comando Costiero a ricevere il Very Long Range Liberator, l'aereo che ha chiuso il Gap Atlantico e ha giocato un ruolo importante nella sconfitta degli U-Boot.

2 dicembre 2010

Lo squadrone n.113 era uno squadrone di bombardieri e cacciabombardieri che servì in Nord Africa e in Grecia prima di trasferirsi in Estremo Oriente per prendere parte sia alla sfortunata difesa della Birmania che alla sua eventuale riconquista.

Lo squadrone n.116 era uno squadrone di supporto, che forniva aerei per aiutare le batterie antiaeree a calibrare i propri predittori e set radar.

Lo Squadrone No.117 ha servito come squadrone di trasporto in Medio Oriente, prima di trasferirsi in Birmania dove ha effettuato lanci di rifornimenti di paracadute.

1 dicembre 2010

Giuba I, re di Numidia (d.46 aC), era un re africano che si alleò con Pompeo durante la Grande Guerra Civile Romana, sconfiggendo uno degli eserciti di Cesare nel 49 aC prima di essere sconfitto da Cesare nel 46 aC.

P. Attius Varus (d.45 a.C.) fu uno dei generali di Pompeo durante la Grande Guerra Civile Romana, che tenne il Nord Africa contro i luogotenenti di Cesare nel primo anno di guerra, assicurando così che i leader pompeiani avessero ancora una base dopo la loro sconfitta a Pharsalia nell'anno successivo

30 novembre 2010

Il Polikarpov I-5 è stato il secondo caccia biplano di Nikolai Polikarpov ad entrare in servizio in prima linea ed è stato progettato mentre lavorava in un campo di prigionia.

Il Polikarpov I-6 era un biplano di costruzione in legno progettato per competere con l'I-5 con struttura in metallo, ma che non è mai andato oltre lo stadio di prototipo

29 novembre 2010

L'assedio di Curicta (49 aC) fu un successo per i sostenitori di Pompeo contro il governatore dell'Illiria di Cesare all'inizio della Grande Guerra Civile Romana.

L'assedio di Salonae (49 a.C.) fu un tentativo fallito dei sostenitori di Pompeo nell'Illirico di catturare una città che sosteneva Cesare (Grande Guerra Civile Romana)

26 novembre 2010

Il Polikarpov 2I-1N (DI-1) era un caccia biposto che fu il primo di una lunga serie di caccia biplani progettati da Nikolai Polikarpov.

Il Polikarpov I-3 è stato il primo dei progetti di caccia di Nikolai Polikarpov ad entrare in servizio in prima linea, ed è stato il primo di una lunga serie di progetti che hanno raggiunto il loro apice con l'I-153.

Il Polikarpov DI-2 era un caccia biposto sviluppato dal monoposto I-3. L'unico prototipo si schiantò durante il 1929, finendo i lavori sul progetto

25 novembre 2010

L'assedio di Utica (49 aC) fu un breve tentativo del luogotenente di Cesare in Nord Africa, G. Scribonius Curio, di approfittare della sua vittoria in una battaglia fuori città (Grande Guerra Civile Romana).

La battaglia del fiume Bagradas (24 luglio 49 aC) fu una grande sconfitta per l'esercito di Cesare in Nord Africa e stabilì saldamente il controllo di Pompeo sull'area.

24 novembre 2010

La Fiat G.55 Centauro (Centaur) era una versione migliorata del G.50, alimentato da un motore DB 605 costruito su licenza e armato con due mitragliatrici e tre cannoni da 20 mm, risolvendo così la maggior parte dei problemi con il velivolo precedente

Il Fiat G.56 era un aereo da caccia che combinava la fusoliera del fortunato G.55 Centauro con un Daimbler Benz DB 603A da 1.750 CV per produrre il più veloce aereo da combattimento italiano della seconda guerra mondiale.

Il Fiat G.59 era un addestratore del dopoguerra prodotto abbinando la fusoliera del G.55 Centauro con il motore Rolls Royce Merlin

23 novembre 2010

La Fiat G.50 Freccia (Arrow) è stato il primo caccia monoplano interamente in metallo ad entrare in servizio con l'Aeronautica Militare Italiana, ma era sottodimensionato e con armi inferiori rispetto ai suoi contemporanei britannici e tedeschi

La Fiat G.52 era la designazione data a una versione del G.50 Freccia che sarebbe stato alimentato dal motore Daimler Benz DB 601

22 novembre 2010

Le battaglie navali di Massilia (49 aC) furono due vittorie ottenute dal comandante navale di Cesare Decimo Bruto durante l'assedio della stessa città.

La battaglia di Utica (49 a.C.) fu una vittoria iniziale vinta da G. Scribonius, comandante di Cesare in Nord Africa, sui sostenitori di Pompeo (Grande Guerra Civile Romana)

19 novembre 2010

L'attacco olandese a Landguard Fort (2 luglio 1667) aveva lo scopo di aprire la strada a un attacco all'ancoraggio a Harwich, ma fu respinto da uno dei primi precursori dei Royal Marines (seconda guerra olandese)

L'assedio di Massilia (marzo-settembre 49 a.C.) fu una vittoria anticipata di Cesare durante la Grande Guerra Civile Romana, in gran parte vinta dai suoi subordinati mentre lo stesso Cesare conduceva una campagna in Spagna.

18 novembre 2010

La Fiat CR.41 era una versione della CR.40 ​​dotata di un motore Gnome-Rhone Mistral Major 14Ksf molto più potente

Il Fiat CR.42 Falco era probabilmente il miglior caccia biplano mai prodotto, ma non effettuò il suo primo volo fino al 1938, anno in cui era già sull'orlo dell'obsolescenza

17 novembre 2010

La guerra franco-austriaca del 1809 fece parte della guerra della quinta coalizione e fu l'ultima campagna militare di successo di Napoleone, terminata subito dopo la sua vittoria nella massiccia battaglia di Wagram nel luglio 1809.

Zacharie Jacques Theodore Allemand (1762-1826) fu uno dei più abili comandanti navali francesi delle guerre rivoluzionarie e napoleoniche, guadagnandosi la sua reputazione in una serie di incursioni di successo contro le navi britanniche all'inizio delle guerre.

16 novembre 2010

Il Fiat CR.32 era una versione raffinata del CR.30 e fu il principale aereo da caccia italiano nella seconda metà degli anni '30

Il Fiat CR.40 ​​è stato sviluppato insieme al più noto Fiat CR.32, e da quell'aereo si differenziava sia per la scelta del motore che per il disegno dell'ala superiore.

15 novembre 2010

Il combattimento di Schöngrabern (10 luglio 1809) fu una seconda azione di retroguardia austriaca riuscita in due giorni all'indomani della loro sconfitta a Wagram, e vide una piccola forza del V Corpo di Reuss trattenere le truppe di Massena che avanzavano sulla strada principale verso Znaim

La battaglia di Znaim (10-11 luglio 1809) fu l'ultima battaglia sul fronte principale della guerra franco-austriaca del 1809, e fu interrotta poco dopo che Napoleone accettò le offerte austriache di un armistizio.

12 novembre 2010

La battaglia di Linz (17 maggio 1809) fu un fallito tentativo austriaco di minacciare le lunghe linee di comunicazione di Napoleone da Vienna lungo il Danubio e di impedire ai rinforzi francesi di spostarsi verso ovest per unirsi all'esercito principale di Napoleone

Il combattimento di Hollabrunn (9 luglio 1809) fu un'azione di retroguardia austriaca di successo durante la loro ritirata dopo la sconfitta a Wagram (5-6 luglio 1809) e vide il VI Corpo di Klenau trattenere le truppe francesi inviate per trovare l'esercito austriaco in ritirata

11 novembre 2010

Il Fiat CR.30 è stato il primo ingresso nella serie di caccia biplani che comprendeva CR.32 e CR.42 Falco, e ha segnato una rottura netta con la linea di velivoli che comprendeva CR.1 e CR.20

Il Fiat CR.33 era una versione modificata del caccia biplano CR.32, con un motore più potente e una velocità massima aumentata.

10 novembre 2010

La battaglia di Wagram (5-6 luglio 1809) fu la battaglia decisiva (se non l'ultima) della guerra franco-austriaca del 1809 e fu una costosa vittoria francese che vide Napoleone comandare un esercito più numeroso rispetto a qualsiasi battaglia precedente.

Il combattimento di Laa (9 luglio 1809) fu uno dei numerosi scontri minori tra francesi e austriaci in ritirata all'indomani della battaglia di Wagram, e aiutò i francesi a identificare la principale linea di ritirata austriaca.

9 novembre 2010

Johann, Freiherr von Hiller (1748-1819) fu uno dei generali austriaci più capaci durante la guerra franco-austriaca del 1809, ma la sua evidente ambizione lo rese impopolare tra i suoi compagni generali e perse la decisiva battaglia di Wagram dopo aver chiesto di essere sollevato dal comando per malattia il giorno prima della battaglia

Karl Philipp Freiherr von Wrede (1767-1838) era un generale bavarese che combatté sia ​​a favore che contro Napoleone, combattendo a Wagram nel 1809 e prendendo parte sia alla campagna di Napoleone in Russia nel 1812 che all'invasione alleata della Francia nel 1813-14.

8 novembre 2010

Il Fiat CR.10 era una versione del famoso caccia biplano CR.1 alimentato dal motore Fiat A.20

Il Fiat CR.20 è stato il secondo caccia Fiat progettato da Celestino Rosatelli ad entrare in servizio con l'Aeronautica Militare Italiana, dopo il CR.1

5 novembre 2010

L'assedio di Vienna del 10-13 maggio 1809 vide la capitale austriaca cadere sotto Napoleone per la seconda volta in quattro anni dopo un brevissimo tentativo di difesa della città.

La battaglia di Aspern-Essling (21-22 maggio 1809) fu la prima grave sconfitta sul campo patita da Napoleone e vide gli austriaci respingere un frettoloso tentativo francese di attraversare il Danubio vicino a Vienna.

4 novembre 2010

Il combattimento di Riedau (1 maggio 1809) fu un'azione minore di retroguardia combattuta durante la ritirata dell'ala sinistra del principale esercito austriaco dopo il fallimento della loro invasione della Baviera

La battaglia di Ebelsberg (3 maggio 1809) fu una costosa vittoria francese che li vide combattere attraverso il fiume Thaun durante l'avanzata di Napoleone in Austria dopo le sue vittorie in Baviera

3 novembre 2010

Karl Peter Ott Freiherr von Bartokez (1738-1809) era un esperto comandante di cavalleria ungherese che si dimostrò un abile generale durante i combattimenti in Belgio e in Italia durante le guerre della prima e della seconda coalizione

Dominique Vandamme (1770-1830) fu uno dei generali più abili di Napoleone, salendo al comando dei corpi dal 1809 fino alla fine delle guerre nel 1815.

2 novembre 2010

Il Fiat CR.1 fu il primo di una lunga serie di caccia biplani progettati per Fiat da Celestino Rosatelli, ed era un insolito sesquiplano, con ali inferiori più grandi e ali superiori più piccole

Il Fiat CR.2 era una versione del caccia biplano CR.1 alimentato da un motore radiale Armstrong Siddeley Lynx

La Fiat CR.5 era una versione del biplano CR.1 che era alimentato da un motore radiale Jupiter su licenza

1 novembre 2010

Il Macchi M.C.205N Orione (Orion) era un'importante riprogettazione del M.C.205V, basato sullo stesso motore DB605 su licenza, ma con una nuova fusoliera più lunga

Il Macchi M.C.206 era un ulteriore sviluppo del M.C.205N, con la stessa fusoliera lunga e motore DB605 su licenza di quell'aereo, ma con un'apertura alare più ampia

Il Macchi M.C.207 era una versione più pesantemente armata del M.C.206

30 ottobre 2010

Il Macchi M.C.202 Folgore (Thunderbolt) fu probabilmente il miglior caccia italiano ad essere stato in servizio in numero significativo durante la seconda guerra mondiale

Il Macchi M.C.205V Veltro (Greyhound) era un progetto provvisorio per un caccia prodotto abbinando la fusoliera dell'MC.202 con il motore Daimler Benz DB 605A

28 ottobre 2010

La battaglia di Ratisbona o Ratisbona (23 aprile 1809) fu l'ultima grande battaglia nella fase iniziale bavarese della guerra franco-austriaca del 1809 (quinta coalizione), e vide i francesi spingere gli austriaci fuori dal loro ultimo appiglio sul sud sponda del Danubio.

Il combattimento di Salisburgo, 29 aprile 1809, vide una piccola forza degli alleati bavaresi di Napoleone catturare la città austriaca di Salisburgo, anche se non riuscirono a intercettare una colonna austriaca in ritirata da Monaco (Guerra franco-austriaca del 1809)

27 ottobre 2010

La battaglia di Landshut (21 aprile 1809) vide i francesi farsi strada attraverso il fiume Isar, completando la sconfitta dell'ala sinistra dell'esercito austriaco iniziata il giorno precedente ad Abensberg

La battaglia di Neumarkt (24 aprile 1809) fu una rara sconfitta francese durante la fase bavarese della guerra franco-austriaca del 1809 e vide l'ala sinistra austriaca in ritirata sconfiggere la più piccola colonna inseguitrice del maresciallo Bessières.

26 ottobre 2010

Il Macchi M.C.200 Saetta (Lightning) è stato uno dei più importanti aerei da combattimento italiani durante i primi anni di coinvolgimento italiano nella seconda guerra mondiale, ma è stato surclassato dai suoi avversari più moderni.

Il Macchi M.C.201 era la designazione data a un singolo prototipo di una versione migliorata del Macchi M.C.200 Saetta

22 ottobre 2010

Il combattimento di Pfaffenhoffen (19 aprile 1809) fu uno scontro minore tra l'ala sinistra dell'esercito austriaco che invadeva la Baviera all'inizio della guerra franco-austriaca del 1809 ed elementi del corpo del maresciallo Oudinet, che avanzava verso est sull'ala destra dell'esercito francese esercito

La battaglia di Abensberg (20 aprile 1809) fu la prima fase del contrattacco di Napoleone contro l'esercito austriaco che invadeva la Baviera all'inizio della guerra franco-austriaca del 1809, e lo vide dividere in due il grosso esercito austriaco, costringendolo a ritirarsi in direzioni separate

21 ottobre 2010

Il Kawasaki Ki-96 era un caccia bimotore monoposto basato sul Ki-45 Toryu che raggiunse la fase di prototipo prima che i lavori si spostassero sul Ki-102 biposto.

Il Kawasaki Ki-102 Army Type 4 Assault Plane era un caccia pesante bimotore sviluppato dal Ki-45 Toryu tramite il Ki-96 monoposto e che ha visto un servizio limitato su Okinawa

Il Kawasaki Ki-108 era un caccia d'alta quota bimotore basato sugli sviluppi Ki-96 e Ki-102 del Ki-45 Toryu

20 ottobre 2010

L'operazione Sealion era il piano tedesco per un'invasione della Gran Bretagna nell'autunno del 1940, ed è stata la ragione per cui i tedeschi hanno combattuto la Battaglia d'Inghilterra

19 ottobre 2010

La battaglia di Teugn-Hausen (19 aprile 1809) fu la prima battaglia su larga scala durante la guerra franco-austriaca del 1809 (quinta coalizione) e vide il principale esercito austriaco sotto l'arciduca Carlo non cogliere l'occasione per intrappolare il 3° corpo isolato del maresciallo Davout

Il combattimento di Arnhofen (19 aprile 1809) fu una vittoria bavarese su una brigata austriaca a guardia del fianco sinistro del principale esercito austriaco durante la sua invasione della Baviera all'inizio della guerra franco-austriaca del 1809

18 ottobre 2010

L'impegno a Landshut del 16 aprile 1809 fu uno dei pochi successi austriaci durante la loro invasione della Baviera all'inizio della guerra franco-austriaca del 1809 (guerra della quinta coalizione)

Lo scontro sul Regen o di Reinhausen del 17 aprile 1809 fu una piccola scaramuccia trovata sulla sponda nord del Danubio di fronte a Ratisbona che vide parte dell'avanguardia austriaca scontrarsi con elementi del 3° Corpo isolato del maresciallo Davout

15 ottobre 2010

Il Kawasaki Ki-60 era un intercettore pesante monomotore alimentato dal motore in linea tedesco DB 601A che raggiunse lo stadio di prototipo nel 1941 ma che fu scartato a favore del più leggero Kawasaki Ki-61 Hien

Il Kawasaki Ki-64 era un progetto radicale per un caccia monoposto ad alta velocità alimentato da due motori entrambi montati nella fusoliera principale

7 ottobre 2010

Il bombardiere leggero bimotore Kawasaki Ki-48 Army Type 99 (Lily) era un bombardiere leggero veloce ma sotto le armi che si esibì bene sulla Cina nel 1940, ma si dimostrò vulnerabile di fronte ai più moderni caccia alleati.

Il Kawasaki Ki-174 era una versione oscura del bombardiere leggero bimotore Ki-48, probabilmente progettato come aereo suicida monoposto

6 ottobre 2010

L'Arado Ar 296 era un progetto per una versione migliorata dell'addestratore avanzato Arado Ar 96B, per essere alimentato dal motore in linea invertito Argus As 411 al posto del simile ma meno potente Argus As 410

L'Arado Ar 396 era un aereo da addestramento sviluppato dal successo dell'Arado Ar 96B, ma utilizzando il minor numero di metalli possibile nella sua costruzione. Nonostante il nome, l'Ar 396 fu sviluppato in Francia e nessuno raggiunse la Luftwaffe

5 ottobre 2010

Il bombardiere leggero Kawasaki Ki-3 Army Type 93 è stato uno degli ultimi tipi di biplano a essere sostituito dall'esercito giapponese, rimanendo in servizio di prima linea fino al 1938

Il Kawasaki Ki-81 era un caccia di scorta pesantemente armato basato sul bombardiere leggero Sokei Ki-48

4 ottobre 2010

L'Arado Ar 67 era un caccia monoposto prodotto nel 1933 e alimentato da un motore Rolls Royce Kestral

L'Arado Ar 96 era l'addestratore avanzato standard della Luftwaffe ed era un monoplano interamente in metallo a due posti ad ala bassa che volò per la prima volta nel 1938

1 ottobre 2010

Il bombardiere notturno Kawasaki Type 87 era una versione del Dornier Do-N prodotta in parte in Germania e completata in Giappone

Il Kawasaki Type 92 Fighter era un biplano di progettazione tedesca che fu utilizzato durante i combattimenti in Manciuria nel 1933

30 settembre 2010

L'Arado Ar 65 è stato il primo caccia di prima linea ad equipaggiare gli squadroni di caccia della Luftwaffe dopo l'ascesa al potere di Hitler, sebbene sia stato sviluppato negli ultimi anni della Repubblica di Weimar

L'Arado Ar 66 era un biplano da addestramento a due posti che divenne il più numeroso aereo da addestramento principale della Luftwaffe

29 settembre 2010

Il biplano da ricognizione Kawasaki Type 88 era un biplano monomotore progettato dal dottor Richard Vogt tedesco che servì con l'esercito imperiale giapponese durante i primi anni '30

Il bombardiere leggero Kawasaki Type 88 era basato sul biplano da ricognizione Type 88-II, ma con la capacità di trasportare un carico di bombe da 200 kg (441 libbre)

28 settembre 2010

L'Arado SSD I era un biplano galleggiante monoposto prodotto nel 1929 e progettato per essere lanciato con la catapulta dalle navi in ​​mare.

L'Arado Ar 64 è stato il primo modello di caccia Arado a superare la fase di prototipo, sebbene non sia mai entrato in servizio, essendo stato sostituito dall'Ar 65

27 settembre 2010

Il Blohm und Voss Bv 142 era una versione terrestre dell'idrovolante galleggiante Ha 139, progettato anche come aereo postale transatlantico, e che fu anche preso in servizio dalla Luftwaffe

Il Blohm und Voss Bv 222 Wiking è stato il più grande idrovolante a raggiungere lo stato operativo durante la seconda guerra mondiale, sebbene sia stato prodotto in piccoli numeri, e in effetti non ha mai raggiunto lo stato di piena produzione

23 settembre 2010

L'Arado SD I è stato uno dei primi nuovi aerei da combattimento progettati in Germania dopo la prima guerra mondiale ed è stato un sesquiplano monoposto prodotto nel 1927.

L'Arado SD II era un caccia sesquiplano monoposto prodotto insieme all'analogo SD III e che divenne la base per l'Arado Ar 64.

L'Arado SD III era un caccia sesquiplano monoposto prodotto insieme all'analogo SD II e che divenne la base per l'Arado Ar 65.

22 settembre 2010

Il Blohm und Voss Bv 138 era un idrovolante da ricognizione a lungo raggio trimotore che era il più numeroso dei propri aerei prodotti da Blohm und Voss.

Il Blohm und Voss Bv 139 era la designazione data a tre idrovolanti quadrimotori prodotti come aerei postali per la Lufthansa, ma che servirono con la Luftwaffe durante la seconda guerra mondiale

21 settembre 2010

Il Focke-Wulf Ta 211 era la designazione originale data al caccia bimotore Ta 154, in un momento in cui veniva sviluppato come bombardiere ad alta velocità.

Il Focke-Wulf Ta 154 Moskito era un caccia notturno bimotore di costruzione in legno che fu cancellato subito dopo essere entrato in produzione, in parte a causa di problemi con la colla che lo teneva insieme

20 settembre 2010

La rivolta di Herat del 1383 fu una ribellione di breve durata contro Tamerlano che si concluse con un massacro e il sito sempre più familiare di torri di teschi fuori città

L'assedio di Isfizar (1383) vide Tamerlano sedare una rivolta in una città a sud di Herat, e si concluse con l'ennesima delle sue atrocità tipiche

17 settembre 2010

L'Arado Ar 198 era un aereo da ricognizione a corto raggio progettato con le stesse specifiche dell'Fw 189 ma che non è mai andato oltre lo stadio di prototipo.

Il Focke-Wulf Fw 58 Weihe (Kite) era un velivolo bimotore utilizzato come trasporto leggero, aeroambulanza e istruttore di navigazione dalla Luftwaffe

Il Focke-Wulf Fw 189 'Uhu' (Eagle Owl) è stato l'aereo da ricognizione a corto raggio tedesco di maggior successo della seconda guerra mondiale, entrato in servizio in tempo per prendere parte all'invasione dell'Unione Sovietica e rimanendo in uso nel suo principale ruolo fino al 1944

16 settembre 2010

Il Blohm und Voss Bv 141 era un aereo da ricognizione asimmetrico progettato in risposta alle stesse specifiche che portarono al Focke-Wulf 189

Il Blohm und Voss Bv 237 era un progetto per un bombardiere in picchiata asimmetrico in gran parte basato sul precedente aereo da ricognizione Bv 141.

15 settembre 2010

HMS Attaccante era un vettore di scorta di classe Attacker che prese parte alle operazioni al largo della costa norvegese durante il 1944, oltre a svolgere un ruolo negli sbarchi del D-Day e scortare i convogli in Russia

HMS Tracker era un vettore di scorta di classe Attacker che era uno dei pochi membri della sua classe ad essere ampiamente utilizzato nelle funzioni di scorta di convogli, prima di passare la prima parte del 1945 a fungere da vettore di traghetti per la Marina degli Stati Uniti

4 settembre 2010

L'assedio di Fushanj (1381) fu il primo successo militare di Tamerlano nel Khorasan e un precursore del suo primo breve assedio di Herat

L'assedio di Herat del 1381 fu un facile successo che pose fine alla prima grande campagna di Tamerlano nel Khorasan e vide il suo impero espandersi dalla sua base originale in Transoxiana nell'ex impero degli Il-Khan in persiano per la prima volta

2 settembre 2010

Il Focke-Wulf Fw 56 Stösser (Falcon) era un velivolo da addestramento avanzato utilizzato nelle scuole di piloti di caccia tedesche durante la seconda guerra mondiale.

Il Focke-Wulf Fw 57 era un caccia pesante bimotore che non si sviluppò mai oltre la fase di prototipo, anche se fece il suo primo volo nel 1936

Il Focke-Wulf Fw 187 Falke (Falcon) era un caccia bimotore ad alte prestazioni sviluppato nelle versioni mono e biposto, ma che non ha mai attirato il sostegno del ministero dell'Aeronautica tedesco, e non è entrato in produzione

1 settembre 2010

L'assedio di Kath (1372) fu un primo successo durante la prima spedizione di Tamerlano a Khwarezm, e fu seguito da uno dei primi esempi delle atrocità che così spesso seguirono quando Tamerlano catturò una città.

L'assedio di Urganch del 1379 fu la vittoria chiave durante la quarta guerra di Tamerlano a Khwarezm, e vide la città cadere dopo un assedio di tre mesi.

31 agosto 2010

HMS Ricercatore era un vettore di scorta di classe Attacker che ha trascorso la maggior parte della sua compagnia operando al largo della costa norvegese, sebbene abbia anche preso parte all'invasione della Francia meridionale e alla liberazione della Grecia

HMS Molestatore era una scorta di classe Attacker che prese parte agli sbarchi di Salerno nel 1943, all'invasione del sud della Francia e alla liberazione della Grecia nel 1944 e alla liberazione di Penang, Rangoon e Malesia nel 1945.

30 agosto 2010

Il Focke-Wulf Fw 44 'Stieglitz' (Cardellino) era un aereo da addestramento sportivo e primario che ha contribuito a stabilire Focke-Wulf come un importante produttore di aeromobili

Il Focke-Wulf Fw 191 era un bombardiere medio progettato in risposta alla specifica "Bomber B" del Ministero dell'Aeronautica tedesca del 1939, ma fu deluso dal guasto dei motori per cui era stato progettato e che non entrò mai in produzione.

27 agosto 2010

L'assedio di Takrit (20 novembre-11 dicembre 1393) fu un esempio delle abilità di Tamerlano nella guerra d'assedio e vide il suo esercito catturare una roccaforte di banditi che si dice fosse inespugnabile

La battaglia del fiume Terek (22 aprile 1395) fu lo scontro finale tra Tamerlano e Toktamish, capo dell'Orda d'Oro, e si concluse con una vittoria decisiva per Tamerlano.

The siege of Yazd (1396) saw an army led by two of Tamerlane's grandsons defeat a rebellion centred on the city of Yazd and ended with a rare example of clemency on the part of Tamerlane.

26 August 2010

HMS Pursuer was an Attacker class escort carrier that served on convoy escort duty as well as taking part in the April 1944 attack on Tirpitz, the D-Day landings, the liberations of the south of France and of Greece, before ending the war with the East Indies Fleet

HMS devastatore was an Attacker class escort carrier that was used for deck landing training for most of its service career

25 August 2010

HMS schermidore was an Attacker class escort carrier that served with the Home Fleet in 1944, sinking three U-boats at the start of May, before joining the British Pacific Fleet as a ferry carrier during 1945

HMS Hunter was an Attacker class escort carrier that took part in the Salerno landings in 1943 and Operation Dragoon and the liberation of Greece in 1944 before joining the East Indies Fleet in 1945

24 August 2010

HMS attaccante was the name ship for the Attacker class of escort carriers. She took part in the landings at Salerno in 1943 and in the south of France and Greece in 1944, before moving to the Far East in time to take part in the liberation of Penang and the re-occupation of Singapore

HMS Battler was an Attacker class escort carrier that served on convoy escort duty between Britain and Africa in 1943, took part in the Salerno landings, and spent 1944 operating with the Eastern Fleet then the East Indies Fleet, before becoming a deck landing training carrier in 1945

23 agosto 2010

The battle of the Mire or Tashkent (1365) was a rare defeat for Tamerlane, and came during a struggle for power within the divided Chaghatay Khanate.

The battle of Balkh (1370) was a key success in Tamerlane's rise to power, and established him as the ruler of the western Chaghatay in Transoxiana

20 August 2010

The Grumman TBF/ TBM Avenger was the US Navy's only front line torpedo bomber from the late summer of 1942 until the end of the Second World War, and was a sturdy robust aircraft that accounted for a large part of the Japanese fleet, as well as serving as the British Fleet Air Arm's main torpedo bomber in the later years of the war.

The Grumman TBF/ TBM Avenger was the only torpedo bomber used by the US Navy from the summer of 1942 until the end of the Second World War, although it served as a conventional level bomber more often than as a torpedo bomber

The Grumman Avenger was the most important attack aircraft in use with the Fleet Air Arm during the last eighteen months of the Second World War, making its main contribution to the war effort in the Far East, although it was also used in significant numbers over Home Waters and off Norway

The Grumman XTBF-2 Avenger was a single prototype for a version of the aircraft powered by the 1,900hp Wright R-2600-10 engine.

The Avenger Mk.I was the British designation for the Grumman TBF-1 and Eastern TBM-1 from January 1944, replacing the earlier Tarpon I

The Avenger Mk.II was the British designation for the Grumman TBF-1C and Eastern TBM-1C from January 1944, replacing the earlier Tarpon II.

The Avenger Mk.III was the British designation for the Eastern TBM-3 and TBM-3E from January 1944, replacing the earlier Tarpon III

Today we also add an illustrated look at the uniforms and infantry weapons of the German army during the Second World War

18 August 2010

The Grumman TBF-1 Avenger was the first production version of the aircraft, and the only one to be built by Grumman.

The Eastern TBM-1 Avenger was the first version of that aircraft produced by the Eastern Aircraft Division of General Motors, and was produced in larger numbers than the Grumman TBF-1.

The Eastern TBM-3 Avenger was the second major version of the Avenger torpedo bomber to enter production, and had a more powerful engine than the earlier TBF-1/ TBM-1

The Eastern TBM-3E Avenger was the last major wartime production version of the aircraft, and was significantly lighter than the -3E, giving it the same performance as the original TBF-1.

The Eastern TBM-3S Avenger was an anti-submarine warfare aircraft produced after the Second World War and that was normally paired with the TBM-3W early warning radar aircraft in hunter-killer anti-submarine teams

The Eastern TBM-3W Avenger was an airborne early warning radar aircraft developed during the Second World War but that only entered service in May 1946.

The Eastern XTBM-4 Avenger was the designation given to three prototypes of an improved version of the Avenger that were produced in 1945

The Grumman Tarpon was the designation originally given to the TBF/ TBM Avenger in British service

The Avenger AS Mk.4 was the British designation given a version of the TBM-3S anti-submarine warfare aircraft that served with the Fleet Air Arm from 1953.

17 August 2010

HMS furioso was laid down as a light battlecruiser during the First World War but achieved most fame as an aircraft carrier during the Second World War, spending much of her time operating in the Mediterranean and off the coast of Norway as well as in the Atlantic and on the Arctic convoys.

The Chance-Vought XTBU-1 Sea Wolf was a torpedo bomber designed as a rival to the Grumman Avenger, and that entered production as the Consolidated TBY-2 Sea Wolf.

The Consolidated TBY-2 Sea Wolf was the production version of the XTBU-1 torpedo bomber developed by Vought at the same time as the Grumman Avenger.

13 August 2010

HMS Regina was a Ruler class escort carrier that spent most of her active career on convoy escort or trooping duties, although she did take part in some active combat off Norway early in 1945.

HMS Rajah was a Ruler class escort carrier that spend most of her active career operating as a ferry carrier under US Navy control

12 August 2010

HMS Nabob was a Ruler class escort carrier that has a short active career in British home waters before being badly damaged by a U-boat during an attack on the Tirpitz in August 1944.

HMS Patroller was a Ruler class escort carrier that saw little active service, being used as a ferry carrier under US Navy control early in 1945 before returning to British control to carry out similar duties.

HMS Premier was a Ruler class escort carrier that served off the Norwegian coast during the first part of 1945, as well as escorting a convoy to Russia and acting as a deck landing training carrier

10 August 2010

HMS imperatore was a Ruler class escort carrier that took part in operations off Norway and in the Mediterranean in 1944 and with the East India Fleet during 1945.

HMS Imperatrice was a Ruler class escort carrier that served in the Far East for most of 1945, operating with the East Indies Fleet.

HMS Khedive was a Ruler class escort carrier that took part in Operation Dragoon and the liberation of Greece during 1944 before joining the East Indies Fleet during 1945

We also open a gallery devoted to the Battle of Britain and another for German Army Equipment of the Second World War

9 agosto 2010

HMS Puncher was a Ruler class escort carrier that took part in a series of operations off the Norwegian coast early in 1945 before becoming a deck landing training carrier for the rest of the year.

HMS Shah was a Ruler class escort carrier that served in the Far East, spending most of 1944 on anti-submarine patrols and general escort duties, before taking part in several major operations during 1945.

4 August 2010

Today we open two related picture galleries, one for No.100 Squadron and one for the Avro Lincoln, both with thanks to Colin Proctor, and a picture of the ship's badge of HMS Principe nero, with thanks to Damien Taylor

30 July 2010

HMS Ameer was a Ruler class escort carrier that served with the East Indies Fleet from the summer of 1944 until the end of the war, taking part in most major operations during 1945.

HMS Atheling was a Ruler class escort carrier that served alongside HMS Illustre in the Bay of Bengal for a short period of time in 1944 before being loaned to the US Navy to serve as a ferry carrier in 1945.

HMS Ranee was a Ruler class escort carrier that was loaned back to the US Navy and spent the first half of 1945 ferrying US Naval aircraft to the front line.

HMS Mietitrice was a Ruler class escort carrier that served on convoy escort duties in the Atlantic and Mediterranean in the second half of 1944 before being loaded to the US Navy to search as a ferry carrier at the start of 1945.

HMS Smiter was a Ruler class escort carrier that saw little service during the Second World War, accompanying a small number of Atlantic convoys in 1944, before sailing to the Far East too late to see any action

28 July 2010

HMS Chaser was an Attacker class escort carrier that had a short but successful career escorting Arctic convoys early in 1944 before serving with the Fleet Train of the British Pacific Fleet in 1945.

HMS Thane was a Ruler class escort carrier that had a short service career, escorting at least two convoys across the Atlantic before being torpedoed and badly damaged by U-482

HMS Trouncer was a Ruler class escort carrier, and one of five members of that class to see significant service in the Atlantic, escorting a number of trans-Atlantic convoys from the summer of 1944.

HMS Trombettista was a Ruler class escort carrier that saw an unusual level of front-line service, taking part in twelve months of operations off the Norwegian coast between the summers of 1944 and 1945, before moving to the Far East

22 July 2010

The Ruler class of escort carriers were the largest group of aircraft carriers to serve in the Royal Navy during the Second World War

HMS Arbiter was a Ruler class escort carrier that had a short service carrier with the Royal Navy, becoming a replenishment carrier in the British Pacific Fleet in the summer of 1945

HMS Begum was a Ruler class escort carrier that spent most of its career acting as a ferry carrier, apart from six months spent protecting Allied shipping in the Far East in the second half of 1944.

HMS Governate was the name ship of the Ruler class of escort carriers, built in the United States as the Prince William class and based on a standard merchant ship hull

HMS Slinger was a Ruler class escort carrier that served as a replenishment carrier with the British Pacific Fleet in 1945

HMS Altoparlante was a Ruler class escort carrier that served with the fleet train of the British Pacific Fleet from March 1945 until VJ Day.

16 July 2010

No.808 Naval Air Squadron was a single-engine fighter squadron that served on the Ark Royal until she was sunk, then helped support the landings at Salerno before joining the East Indian Fleet.

No.809 Naval Air Squadron was a single-engine fighter squadron that served extensively in the Mediterranean and in the Far East, taking part in the invasions of North Africa, Italy and the south of France and the liberation of Rangoon and Malaya

15 July 2010

The Fairey Fulmar was a moderately successful fighter aircraft that served with the Fleet Air Arm from 1940 until 1943, despite suffering from a lack of speed and a poor climb rate, at least when compared to its main opponents

14 July 2010

HMS Arca reale (1937-1941) was the first purpose built large aircraft carrier to be completed for the Royal Navy, and one of the most famous warships of the Second World War

The Japanese were to use rifles throughout the Second World War which were heavily based on the Ariksaka Model 1905 bolt action rifle which had served them during the First World War.

2 July 2010

The combat of Mt. Kita (16 May 1809) was the first of a series of French victories that broke the deadlock on the Dalmatian Front during the War of the Fifth Coalition

The combat of Gracac (17 May 1809) was a battle between Austrian and French troops on the Dalmatia-Croatia border that ended in a draw, but that did not prevent the Austrians from having to withdraw further into Croatia

The combat of Gospic (21-22 May 1809) was hard fought clash between the Austrians and French on the border between Croatia and Dalmatia that ended in a draw but that forced the Austrians to retreat to the north.

The combat of Zutalovka (25 May 1809) was a clash between a retreating Austrian army from Croatia and the pursuing French Army of Dalmatia

1 July 2010

The combat of Papa (12 June 1809) was a rearguard action fought during Archduke John of Austria's retreat towards the Danube after the failure of his invasion of Italy

The battle of Raab (14 June 1809) was a victory won by the French Army of Italy over an Austrian army in Western Hungary, preventing that army from reinforcing the main Austrian army in the days before the battle of Wagram.

Go to updates from: January 2017 onwards • 2016 • 2015 • 2014 • 2013 • 2012 • 2011 • July-December 2010 • January-June 2010 • June-December 2009 • January-June 2009 • 2008 • October-December 2007 • July-September 2007 • January-June 2007 • 2006 • 2005


Guarda il video: LItalia e il Militare - I libri con Alessandro Barbero 2020